Recensione LeEco Le Max 2: il vero smartphone top di gamma più economico al mondo?

Vi presentiamo la recensione LeEco Le Max 2, uno smartphone Android cinese che non saprete se definire uno smartphone economico oppure il miglior smartphone top di gamma. Questo terminale realizzato dalla casa produttrice conosciuta fino all’anno scorso con il nome di LeTV, è uno smartphone “Pro” con una scheda tecnica simile ai migliori smartphone sul mercato del 2016 come Samsung Galaxy S7, LG G5 e Lenovo Moto Z.

La differenza è che il phablet LeMax2 nelle offerte smartphone ha un prezzo che spesso supera di poco i soli 200 euro, arrivando a costare meno della metà dei dispositivi sopra citati. Questo telefono cellulare può quindi spesso collocare tra i migliori smartphone per rapporto qualità prezzo. Varrà la pena preferire LeEco Le Max 2 agli smartphone di fascia media e alta delle migliori marche? Andiamo a scoprirlo con la recensione completa.

LeEco Le Max 2: Design

Elegante e raffinato sono decisamente gli aggettivi che descrivono in modo più soddisfacente il design di LeEco Le Max 2. Questo vale specie per quanto riguarda la colorazione oro rosa, più tendente al rosa che all’oro, per la quale la casa produttrice di smartphone Android cinesi si è ispirata fortemente ad Apple iPhone 6s. C’è una evidente cura nella realizzazione del design tutto completamente in metallo per la scocca, con uno spessore molto ridotto di soli 7,99 mm che lo rende uno dei phablet più sottili. Molto bene l’assemblaggio che risulta solido e da l’impressione di avere in mano un device premium. Un design impreziosito ancor più da un lettore di impronte digitali a specchio sulla parte posteriore. Questo lettore, a proposito, risulta davvero molto preciso nello sblocco (9 volte su 10 con una sola impronta registrata), anche se non è fulmineo e bisogna premere un po’ affinchè il dito venga riconosciuto, non basta appoggiarcelo sopra. Sul pannello frontale troviamo i tasti capacitivi di Android fuori dallo schermo retroilluminati inferiormente.

In alto a sinistra c’è un LED di notifica leggermente personalizzabile via software. Peccato per le cornici nere intorno al display, ma per ovviare a questo problema basterà impostare uno sfondo scuro. Altro piccolissimo neo è la fotocamera sporgente, anche se da un lato può risultare scomoda perchè quando si va appoggiare lo smartphone la fotocamera tocca sul piano, ma dall’altro rende ancora più bello il look. In dotazione viene fornita anche una cover in silicone trasparente. Sul bordo inferiore c’è un microfono, uno speaker ed una porta USB di tipo C, mentre sul bordo superiore troviamo un sensore a infrarossi che permette di utilizzare lo smartphone come telecomando. L’altoparlante di LeEco Le Max 2 ha una qualità davvero rilevante rispetto alla concorrenza: l’audio è chiaro e nitido, il volume è alto e le frequenze si distinguono tutte. Non è presente il jack audio da 3,5 mm delle cuffie, tuttavia è incluso nella confezione un adattatore per la porta USB Type C con uscita da 3,5 mm. Grazie a questo adattatore si potrà beneficiare della tecnologia CDLA di LeEco che aumenta la qualità del suono rispetto al normale jack audio: la differenza si sente. Abbastanza alto e nitido il volume in capsula durante le chiamate. Voto: 8.

LeEco Le Max 2: Display

Lo schermo di LeEco Le Max 2 vanta una ampia diagonale di 5,7 pollici e quindi risulta molto adatto anche per la produttività. Come i migliori smartphone top di gamma visualizza le immagini ad una risoluzione Quad HD di 1440 x 2560 pixel con tecnologia IPS LTPS. La resa visiva di questo display soddisfa non poco. I colori vengono riprodotti con una grande naturalezza mentre il livello di dettaglio è altissimo e non riuscirete mai a scorgere i pixel. Lo smartphone può essere tranquillamente utilizzato con performance top anche per la realtà virtuale. Anche per quanto riguarda la luminosità si riscontrano ottimi risultati, e lo stesso discorso (anche se i neri virano leggermente al violaceo quando si inclina il display) vale per gli angoli di visione. La resa cromatica si può personalizzare attraverso una funzionalità del comparto software. Per trattarsi di un IPS invece che di un AMOLED, dato anche il prezzo che costa, il risultato di LeEco Le Max 2 non si può non definire eccellente. Voto: 9.

LeEco Le Max 2: Hardware

La componentistica hardware di LeEco Le Max 2 non ha praticamente nulla da invidiare al miglior smartphone top di gamma di quest’anno. Sotto la elegante scocca milita uno dei due processori più potenti di casa Qualcomm attualmente sul mercato, nonchè più potenti del mondo Android per la maggior parte degli utenti. Ci stiamo riferendo al quad core Snapdragon 820 con una frequenza di 2,15 Ghz massimi. Il quantitativo di memoria RAM è di 4 GB, mentre lo storage interno ammonta a 32 GB ed è di tipo UFS 2.0, quindi con una grande velocità in lettura e scrittura dei dati. La memoria non si può espandere tramite micro SD come tutti i LeEco, ma è presente uno slot dual SIM per avere due numeri di telefono sullo stesso smartphone, con tanto di supporto alla banda italiana 800 Mhz. Esiste anche una variante con 6 GB di RAM e 64 GB di storage integrato.

Per quanto riguarda le prestazioni può sembrare assurdo per uno smartphone dal prezzo così basso come LeEco Le Max 2, ma siamo perfettamente in linea con i migliori smartphone top di gamma 2016. Con praticamente tutti gli utilizzi l’interfaccia utente risulta molto fluida e reattiva, è del tutto assente qualsiasi tipo di impuntamento e le applicazioni vengono aperte in una maniera velocissima (Facebook ci mette 1 secondo). Anche in multi tasking ottime performance: si possono tenere aperte tante app in contemporanea e non si hanno problemi di alcun tipo. Si può notare un po’ di surriscaldamento solo nei giochi pesanti con dettagli alti. A proposito di videogiochi, non mancano risultati degni di nota anche nel gaming con LeEco Le Max 2. Se prendiamo come esempio Real Racing 3, riesce a girare con FPS alti e una totale assenza di lag e rallentamenti. Il gioco ci mette circa 20 secondi ad avviarsi. Voto: 8,5.

LeEco Le Max 2: Software

Sul lato software LeEco Le Max 2 ha installato il sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow, personalizzato dalla interfaccia utente della casa produttrice EUI 5.8. E la personalizzazione effettuata sul robottino verde fa diventare l’utilizzo di questo smartphone molto confortevole rispetto ad Android stock e molte altre interfacce. Tanto per iniziare sono stati eliminati i quick toggle nella tendina delle notifiche per renderli infinitamente più comodi. Se si tocca sul tasto capacitivo del multi tasking in basso a sinistra si può accedere ad un menu chiamato Control Center dove non solo ci sono tutte le applicazioni da poter chiudere o bloccare per non farle andare in standby.

Troviamo in questa schermata anche tutti i toggle rapidi e le scorciatoie alle applicazioni più importanti di sistema, con anche il regolatore della luminosità ed il lettore musicale (tutto personalizzabile e accessibile anche dalla schermata di blocco). Interessante la possibilità di poter fare screenshot tenendo premuto il tasto Home e di poter catturare tutta la schermata in scorrimento anche se non è interamente visualizzata sul display (utile per screenare pagine web complete). Purtroppo sulla EUI default di LeEco Le Max 2 manca la lingua italiana e ci sono alcuni servizi cinesi inutili nelle applicazioni preinstallate. Ma se siete utenti consapevoli o seguite una guida adatta potete tradurre o installare una custom ROM apposita per questo device in italiano. Nelle impostazioni si possono trovare feature aggiuntive come il risparmio energetico e la personalizzazione visiva. Voto: 7,5.

LeEco Le Max 2: Fotocamera

LeEco Le Max 2 ha una fotocamera principale dalla risoluzione di ben 21 Megapixel, che ha a corredo un meccanismo di stabilizzazione ottica ed un flash dual LED. L’apertura focale è f/2.0. Quella frontale ha invece una risoluzione di 8 Megapixel e scatta decisamente sopra la media. Quella superiore si può considerare a tutti gli effetti un obiettivo di fascia alta nel settore degli smartphone. Le foto vengono scattate con una grande definizione sia per quanto concerne quelle normali che le macro. La resa cromatica è fedele e accurata, ed anche la messa a fuoco che si da sempre da fare appena si sposta l’inquadratura non delude affatto. I video appaiono ben stabilizzati e si possono addirittura registrare in risoluzione 4K. Unico svantaggio è un problema di messa a fuoco nei video che non è automatica e bisogna toccare sullo schermo, ma potete risolvere questo problema attivando e disattivando il flash. Voto: 8.

[Clicca Qui] per le foto di LeEco LM2 a piena risoluzione

LeEco Le Max 2: Batteria

La batteria di LeEco Le Max 2 ha una capacità di 3100 mAh: non è tra le migliori in assoluto non per capacità, quanto per dei componenti abbastanza energivoro, ma garantisce comunque una buona autonomia. Lo smartphone è stato testato dal sottoscritto con un uso moderato (navigazione WiFi, video, qualche giochino e il Bluetooth) ed ha raggiunto un giorno e mezzo di autonomia con più di 5 ore di schermo acceso. Se l’utilizzo è invece intenso si può arrivare a fine serata, ma ciò potrebbe non accadere se c’è il massimo dello stress. E’ supportata l’ultima versione dello standard per la ricarica rapida di Qualcomm: Quick Charge 3.0 che in un’ora può ricaricare lo smartphone completamente. Voto: 7,5.

LeEco Le Max 2: Prezzo

Il prezzo è uno dei dettagli che più lascia a bocca aperta su LeEco Le Max 2 e che può spingere a gridare al best buy. Le caratteristiche tecniche sono a tutti gli effetti quelle di un vero top di gamma, ma incredibilmente lo si può trovare a un prezzo stracciato (poco più di 200€) che corrisponde a quello di uno smartphone economico di fascia media delle altre marche importanti. E’ il bello degli smartphone cinesi, si sa ormai da tempo, ma con questo device si va economicamente anche oltre il limite nelle varie offerte disponibili online.

Design di spicco, ottimo display, hardware da paura, fotocamera high end e una autonomia più che sufficiente. Il compromesso sono la mancanza della micro SD, del jack audio e della lingua italiana nella versione standard dell’interfaccia software. Per il rapporto qualità prezzo a cui si trova e le grandi potenzialità che offre, LeEco Le Max 2 è promosso a pieni voti e consigliato a chi non ha un budget proprio al 100% ma vuole comunque il top. Vi lasciamo di seguito i link per le migliori offerte per acquistare questo smartphone della serie Le 2 nei migliori negozi online in cui si può trovare. Voto complessivo: 8.5.

Ecco il link per l’acquisto di LeEco Le Max 2 direttamente da GearBest: LeTV Leeco Le Max 2 4G Phablet – ROSE GOLD

Ecco il link per acquistare LeEco Le Max 2 direttamente da eBay (venditore affidabile): LeTV LeEco Le Max2 X820 4/32G SnapDragon Kryo Quad Core 4G LTE Android 6.0 Oro

PRO: Buon design, ottimo schermo 2K, hardware top di gamma, fotocamera importante, qualità prezzo imbattibile

CONTRO: No micro SD, niente lingua italiana di default

Aggiornamento 23/12/2016: è stata rilasciata la EUI 5.9 nella quale è stata aggiunta, tra gli altri miglioramenti, la lingua italiana ora attivabile dalle impostazioni. Per installare l’aggiornamento scaricatelo cliccando sul nome della ROM, rinominatelo in update.zip, inseritelo nella cartella principale dello smartphone ed avviate il device premendo tasto di accensione + volume su, quindi selezionate Update e poi Start.

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it

  • Manuelicata

    Ma che recensione è?
    Piena di errori e imprecisioni.

  • Michele

    Ciao Manuelicata, la recensione proviene da un team di esperti del settore dopo tanto testing del device in questione.

    Ci dispiace che non ti sia piaciuta, ma non riteniamo bello sparare a zero senza alcuna argomentazione perchè si vuole che il prossimo prenda ciò che si è detto per legge.
    Se ci sono errori l’unico modo affinchè il tuo commento possa essere credibile e utile al prossimo è argomentare citando quali sarebbero.

    Le critiche sono tali quando sono costruttive, altrimenti al massimo si può chiamare hating, e il motivo più plausibile per cui si può parlare di errori senza citarli è che non c’è nessun errore.

    Ti invitiamo quindi ad esaminare la recensione e a farci notare questi presunti errori, se ci sono.

    Saluti

  • cbcr

    Non è esatto!! EUI 5.8 e l`italiano è presente ne ho 3 di Le max 2… 1 da 32GB e 2 da 64GB

    Presi da grossoshop

    • Michele

      Ciao, cbcr.

      Il Le Max 2 della redazione proviene da GearBest e la ROM è diversa. Grossoshop modifica spesso le ROM degli smartphone in vendita (bb72, cuoco92). Se si prova ad impostare l’italiano sulla versione originale l’UI crasha, non è disponibile e bisogna installarlo.

      • cbcr

        Si è vero, ma dite che l’italiano può essere installato! Ma non per utenti base… morelocale2 con root, oppure il fw di cuoco92… non so se il modding è accettato dal venditore…
        È vero non è il massimo fare pubblicità ad un’altro sito… ma così non valorizzate il dispisitivo. Tanti se non ha l’italiano non lo considerano…
        Dite che con altri sistemi cercando su google si ha l’italiano ?

        • Michele

          Esatto, ma ciò che dici è stato detto nella sezione software, proprio prima del paragrafo Fotocamera, e negli svantaggi abbiamo anche specificato che l’italiano non c’è “di default” (la recensione non è stata modificata dopo il tuo commento ovviamente).

          Anche se lo smartphone viene acquistato altrove si può flashare custom ROM (o morelocale) per aggiungere l’italiano. Il venditore lo permette, sta all’acquirente poi decidere dove acquistare prediligendo al momento il prezzo o l’italiano già installato.

          • cbcr

            Scusami! Il reparto software non l’ho letto essendo una vecchia versione!

          • Michele

            Tranquillo 🙂 Il reparto software è stato aggiornato con la nuova versione, sia sulla recensione che nel terminale

  • cischetto92

    Ultimo aggiornamento fatto l’altro ieri(ho la ROM originale inglese-cinese, il telefono comprato da honorbuy) ora c’è l’italiano sulla ROM originale. Hanno migliorato anche il sensore di luminosità, dopo aggiornamento si comporta meglio.
    (verisone EUI:5.9.020S) https://uploads.disquscdn.com/images/acfa5269d630e6d7d2be49715cc7d5ac7098cd43b6924d97fe88206c8dfa9b95.jpg
    https://uploads.disquscdn.com/images/34c7e1ce3848a56e47abb959b2ef75c30725ddefd2cc9f4b17a5c11e313ac599.jpg

    • Michele

      Ciao cischetto92, sei stato gentilissimo a inviarci questa segnalazione. Aggiorniamo l’articolo e nel frattempo installiamo anche noi la nuova ROM per testare il suo funzionamento!

      Cogliamo l’occasione per augurarti Buon Natale e un felice anno nuovo.

  • Piero Tundo

    Ciao. Io ho preso il leeco lemax 2 6gb RAM 64 GB di ROM. Non possol amentarmi. Confermo che l’impronta é lenta e a volte fa fatica a prendere. Io ho installato EUI 5.9,21s versione cinese ma anche con lingua italiana e ad oggi mi sembra la migliore. Anche io sono del parere che meriterebbe di più il dispositivo ma le grosse aziende opprimono fino a chiuderti nel tuo paese. É vero che ci sono delle imperfezioni e alcune cose potrebbero essere migliorate, cosi anche i migliori smartphone hanno dei difetti. Ciao

  • Piero Tundo

    Volevo puntualizzare che non sono necessari i permessi di root.

  • Paolo Foglia

    mi e’arrivato oggi dalla cina un LeEco Le Max 2 6/64Gb . non lo ho ancora provato in quanto non esiste manualistica o quel poco che ce’ e in cinese.esiste sul web od un manuale od una guida rapida anche se in inglese? grazie mikke

    • Michele

      Ciao Paolo,

      Il manuale è quasi inutile, gli smartphone Android a parte qualche cambiamento nell’interfaccia e qualche funzione aggiuntiva sono tutti uguali. Quello del Le Max 2 in cinese dice poco e niente. Basta smanettare un po’ per imparare, dopo aver seguito gli step per la configurazione di Android alla prima accensione. Semmai puoi consultare il manuale di Marshmallow per familiarizzare un po’ con le varie feature: android .com/intl/it_it/versions/marshmallow-6-0/

      • Paolo Foglia

        Grazie Michele sei stato gentilissimo, ci provero’ ?purtroppo ho un altro piccolo problema: come fare a collegare il cell al pc visto che il cavetto usb fornitomi ha i due terminali uguali e che quindi posso usarlo solo per la ricarica? grazie ancora