Google Search ora funziona anche su zone con poca copertura

Google Search si è mostrato molto utile per gli utenti per l’utente che lo utilizza spessissimo per ogni genere di ricerca, informazione e quant’altro. Il proprio smartphone diventa così il tramite per raggiungere l’informazione desiderata ma si teme sempre che laddove non ci sia linea tutto ciò sia evidentemente impossibile. Si consideri chi ad esempio non abita in zone urbane o per praticare sport particolari come l’alpinismo o il trekking raggiunge zone a scarsa copertura di linea.

Questo utente ha necessità di utilizzare la ricerca Gogle per magari cercare un punto di ristoro o tante altre informazioni necessarie: Google ha lavorato su ciò per ovviare a tutto questo. Ora Google Search tutte le ricerche che vengono effettuate le può salvare senza averle caricate. Nel momento in cui non c’è una connessione disponibile i dati precedenti sono elaborati e l’utente riceve tutti i risultati dei quali aveva bisogno. In altre parole, se si cerca qualcosa quando la connessione non è presente, Google tiene in memoria e processa la ricerca in automatico non appena la connessione torna.

In questo modo non bisogna di nuovo ri-effettuare le ricerche ma il sistema in automatico le mantiene e poi avvia concretamente la ricerca solo nel momento in cui ci si collega ad una rete. Al momento è possibile solo per la versione Android. Google Search in questo modo ha risolto un problema non da poco per la soddisfazione degli utenti che magari con maggiore frequenza si trovano in zone con scarsa copertura di rete.

Via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!