Nokia: nuovi brevetti suggeriscono l’uscita di smartphone pieghevoli

Nokia si starebbe preparando ad entrare nel mercato degli smartphone pieghevoli stando a quanto lasciano ipotizzare alcuni disegni sui brevetti depositati dalla stessa azienda. Abbiamo già parlato in precedenza della possibile uscita di un Galaxy X, ipotetico smartphone flessibile di Samsung ma non bisogna tralasciare l’ex gigante dei telefonini.

I brevetti Nokia non lasciano spazio a dubbi che si tratti di smartphone pieghevoli ma non sappiamo ancora se questi verranno effettivamente prodotti e successivamente immessi sul mercato. Dopo la presentazione di numerosi nuovi modelli di smartphone, potremmo aspettarci qualsiasi cosa da Nokia, anche un ritorno sugli scaffali dei negozi con tanti smartphone che si flettono e si piegano a nostro piacimento. Tuttavia non bisogna dimenticare che il brevetto trovato negli archivi, risale al 2013 ed è stato reso pubblico solo l’anno scorso. I primi brevetti, molto più vaghi, sono stati depositati nel 2005 e via via modificati con l’avanzare della tecnologia.

L’ultimo brevetto mostra un dispositivo simile ad uno specchio tascabile, composto da due parti, unite da una cerniera. La descrizione del brevetto parla più esplicitamente di un dispositivo abbastanza grande, con un display da almeno 6 pollici e illustra un meccanismo che tiene insieme le due parti simile a quello di un PC portatile. Questo brevetto è per il momento solo un’idea di Nokia, ma potrebbe trasformarsi in una realtà in futuro, magari insieme al brevetto, sempre di Nokia, della batteria flessibile.

via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!