Recensione Xiaomi Redmi 4A: lo smartphone sotto i 100€ con gli attributi!

Se lo chiedono in molti: ha senso acquistare uno smartphone economico sotto i 100 euro? Di seguito trovate la recensione Xiaomi Redmi 4A, uno smartphone Android nato per far diventare Sì la risposta a questa domanda, e considerato da molti il miglior smartphone in commercio con un prezzo inferiore ai 100€. Gli smartphone Android cinesi con i prezzi nelle offerte smartphone hanno letteralmente stracciato la concorrenza delle migliori marche, offrendo terminali pazzeschi con un costo minimo: questo device ne è proprio l’emblema (insieme alla serie Redmi e Redmi Note, tra l’altro). Sarà questo esemplare il re dei migliori smartphone economici sulla fascia più entry level? Andiamo insieme a scoprirlo.

Xiaomi Redmi 4A – Design e qualità costruttiva

Xiaomi Redmi 4A esce da una confezione molto minimale, con dentro lo smartphone, un cavo USB dalla buona lunghezza, ed un piccolo adattatore AC per la ricarica tramite presa elettrica. L’estetica è forse l’unico vero punto debole di questo cellulare che lo allinea alla concorrenza, nonostante non sia affatto da buttare. Sebbene a prima vista possa sembrare in metallo, lo smartphone è realizzato in plastica per tutta la scocca. Tuttavia questo ha un vantaggio, ossia il fatto che con soli 131 grammi di peso è un terminale molto leggero. Questa cosa unita alla sua grande compattezza lo rende uno smartphone di facile trasportabilità oltre che comodo ed ergonomico da utilizzare.

L’assemblaggio è impeccabile: non ci sono scricchiolii e tasti ballerini, questo smartphone da una sensazione solida; è anche abbastanza resistente agli urti. Sulla destra sono posti i tasti fisici per volume e accensione, la fotocamera è in alto a sinistra della scocca affiancata da un flash LED e superiormente abbiamo una porta infrarossi ed un jack audio da 3,5 mm. Sulla parte inferiore troviamo una porta micro USB per la ricarica, mentre lo speaker è stato posizionato nel basso della scocca. Questo altoparlante vanta un volume sorprendente per uno smartphone dal prezzo entry level, molto alto anche se le frequenze non sono eccellenti.

Peccato inoltre che sia posto sul retro, questo limita il suono nel caso posizionate lo smartphone su una superficie. Soddisfacente anche l’audio in capsula per le chiamate anche se non eccellente, mentre la ricezione si comporta benone senza mai essere la causa della linea che non prende. Sono presenti i tasti capacitivi di Android fuori dal display, ma non sono retroilluminati. Giusto sotto a quello centrale troviamo il LED di notifica. Un plauso va levato infine al feedback della vibrazione, con un motorino che vibra in modo molto definito anche durante la semplice scrittura sulla tastiera.

Xiaomi Redmi 4A – Display

xiaomi redmi 4a

Lo schermo di Xiaomi Redmi 4A, con tecnologia LCD IPS, ha una diagonale di 5 pollici, e la risoluzione a cui visualizza le immagini è HD con 720 x 1280 pixel. Il touch screen non è affatto male soprattutto durante la scrittura, ambito in cui non perde colpi. In quanto alla riproduzione cromatica, abbiamo delle performance discrete, da smartphone di questa fascia, ma non pessime. Come dettaglio non è malvagio data la diagonale contenuta del display, anzi, si difende abbastanza bene e ovviamente non è possibile scorgere pixel a occhio nudo. Tuttavia i colori anche se non sono riprodotti male sono un po’ slavati nelle loro tonalità.

Il contrasto invece è più che sufficiente. I neri non sono tanto profondi, mentre con i bianchi abbiamo un risultato più fedele che lo solleva dall’essere un mero pannello entry level. Niente di eccezionale la luminosità: non aspettatevi uno smartphone che potete vedere bene sotto la luce diretta del Sole, tuttavia riesce ad arrivare più o meno a 400 nit e per la fascia questo è un valore che possiamo più che accettare. Per un prezzo simile bisogna scendere a compromessi, ma il display fa comunque il suo lavoro più di quelli di tanti altri dispositivi che costano anche di più.

Xiaomi Redmi 4A – Hardware

La componentistica hardware di Xiaomi Redmi 4A è composta da un processore quad core Qualcomm Snapdragon 425 che vanta una frequenza di 1,4 Ghz, il quale è supportato da 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage integrato che si può espandere ulteriormente tramite una micro SD. Lo slot per la memoria espandibile può essere usato anche come slot dual SIM per usare due numeri di telefono contemporaneamente. Sotto l’aspetto prestazioni, su questa fascia di prezzo questo smartphone non ha praticamente rivali. Possiamo tranquillamente definirlo il miglior smartphone sotto i 100 euro soprattutto per le performance che si riescono ad ottenere.

L’interfaccia è sempre fluida e reattiva, ed anche ogni singola applicazione che si lancia non presenta rallentamenti. Con i 2 GB di RAM disponibili si possono tenere un discreto numero di app Android aperte in contemporanea senza rallentamenti e senza ricaricamenti. Dei risultati che lasciano di stucco si ottengono poi nei videogiochi. Real Racing 3 nei nostri test si è avviato in soli 25 secondi, e solamente impostando dettagli massimi abbiamo notato sporadici micro lag oltre ad un calo di FPS. Il gioco si può invece fruire in modo molto fluido e senza impuntamenti con dettagli non impostati al massimo. Una cosa alquanto inaspettata su un device entry level. Se volete uno smartphone economico a prezzo base che giri bene, non è quindi possibile non puntare su questo modello.

Xiaomi Redmi 4A – Software

xiaomi redmi 4a

Nel reparto software di Xiaomi Redmi 4A troviamo l’ultimo aggiornamento della interfaccia utente della casa produttrice prima di Android 7.0 Nougat: la MIUI 8 (v8.0.3), basata su Android 6.0.1 Marshmallow. La patch di sicurezza è aggiornata a Luglio 2016 ed è presente la lingua italiana perchè si tratta di una ROM globale. Ormai è risaputo, la MIUI è una delle user interface migliori al mondo. Offre numerose funzionalità avanzate per il robottino verde e anche tante opzioni di personalizzazione; e poi è ottimizzata benissimo.

Le icone sono molto belle, intuitive, ampie e alcune delle quali anche interattive, come ad esempio quella del meteo che mostra la temperatura e le condizioni climatiche senza il bisogno di un widget. Per la personalizzazione al meglio è presente uno store integrato di temi e sfondi in cui se ne possono scaricare gratis a centinaia. Oltre a delle piccole applicazioni utili come lo scanner e la bussola, sono diverse e importanti le utility installate su Xiaomi Redmi 4A per migliorare le prestazioni del sistema. E’ possibile senza usare app Android aggiuntive fare la pulizia dei file inutili, ottimizzare la batteria in modo avanzato, utilizzare un antivirus, limitare le funzioni delle applicazioni in background ed altro.

Xiaomi Redmi 4A – Fotocamera

Nemmeno la fotocamera delude su Xiaomi Redmi 4A. Il device ha un obiettivo principale da 13 Megapixel di risoluzione, ed anche in questo caso dobbiamo ripetere che si può considerare il miglior smartphone per la fotografia sotto i 100 euro. Quando le condizioni di luce sono propizie e quindi quando si va a scattare foto di giorno, il livello di dettaglio è ineccepibile per trattarsi di uno smartphone Android di fascia bassa. Anche le macro danno risultati abbastanza soddisfacenti, e lo stesso discorso vale per i video che non scendono mai sotto il guardabile rendendo questo terminale una grande risorsa. Non mancano dei selfie sopra la media dalla fotocamera frontale da 5 Megapixel, adornata a livello software con una sfiziosa funzionalità che tenta di riconoscere l’età del volto dell’utente.

[Clicca Qui] per vedere tutte le foto a piena risoluzione

Xiaomi Redmi 4A – Batteria

Eccezionale è infine anche la batteria, la quale vanta una ampia capacità di 3120 mAh ed è aiutata da componenti poco energivori. In linea di massima questo smartphone riesce tranquillamente a superare la giornata ad uso stress e sotto il punto di vista della autonomia è un top di gamma. Anche se c’è da dire che Xiaomi Redmi 4A ci mette un po’ a caricarsi: sono necessarie circa 3 ore. Se si usa questo smartphone in continuazione però si può arrivare senza problemi alle 5 ore e mezza di schermo acceso. Con un uso più blando invece diventa una fonte di energia inesauribile, ed in stand by l’autonomia fa davvero miracoli, sembra quasi ibernarsi. Come potete vedere dagli screen la batteria ci è durata nei test più di 3 giorni e con 3 ore e mezza di schermo non si è scaricata nemmeno a metà. L’utilizzo è stato misto tra giochi, un po’ di telefonate ed internet; non abbiamo usato alcuna opzione di risparmio energetico integrata.

Xiaomi Redmi 4A – Prezzo

Ve lo abbiamo ripetuto diverse volte, Xiaomi Redmi 4A ha un prezzo bomba. La fascia è quella entry level ed economicamente accessibile a tutti, e questo smartphone ad ora si può considerare il porta-bandiera di tale fascia. Ci sbilanciamo dicendo che attualmente non è possibile avere uno smartphone migliore sotto i 100 euro, e per il suo rapporto qualità prezzo questo smartphone è un best buy. Vi lasciamo il link per acquistare Xiaomi Redmi 4A direttamente da Gearbest: Xiaomi Redmi4A 4G Smartphone – ROSE GOLD

Vi lasciamo il link per acquistare Xiaomi Redmi 4A direttamente da AliExpress: Xiaomi Redmi 4A Snapdragon 425 3120mAh 13.0MP 5.0 Inch 2GB RAM 16GB ROM Redmi4A Mobile Phones

[Clicca Qui] per accedere alle migliori offerte sugli smartphone Xiaomi

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it