Rubati due prototipi di Razer al CES 2017

I prototipi proposti da Razer al CES 2017 di Las Vegas sono andati a ruba nel vero senso della parola. A quanto pare le idee lanciate dall’azienda statunitense ormai leader di prodotti e computer per il mondo dei videogiochi sono cosi tanto piaciute che direttamente dallo stand sono stati rubati due prototipi.

A confermare questa spiacevole notizia è stato il CEO della società Min-Liang Tan tramite un post sul social network Facebook, dove ha dichiarato che le autorità sono state già avvisate e che dietro a un semplice furto potrebbe nascondersi uno spionaggio industriale di cattivo gusto. Oltre alla denuncia alle autorità di competenza la Razer ha annunciato di dare una ricompensa di 25.000$ a chi sarà in grado di dare informazioni utili tali da poter recuperare la merce rubata.

Per quanto riguarda i prototipi rubati, si tratta di Ariana, un proiettore 4K, e Project Valerie il nuovo PC portatile con tre monitor presentato nei giorni scorsi. Purtroppo non è la prima volta che Razer si trova davanti a furti, anche nel 2011 dai suoi laboratori di ricerca e sviluppo gli sono stati sottratti due prototipi di quello che poi è diventato Razer Blade. Non ci resta che sperare che i due prototipi ritornino al legittimo proprietario.

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.