Google Home sarà presente tra gli spot del Super Bowl

Il Super Bowl di quest’anno è alle porte: Domenica i New England Patriots e gli Atalanta Falcons daranno vita all’evento sportivo più importante del mondo. Ma oltre all’evento sportivo il Super Bowl è anche un ottima vetrina per la commercializzazione di nuovi prodotti tramite i tanto amati spot pubblicitari. Pensate che uno spot di 30 secondi all’interno del Super Bowl viene a costare la cifra record di 5 milioni di dollari. Questa stessa cifra  è stata pagata, secondo l’agenzia pubblicitaria che si occupa dell’evento, dalla Google per pubblicizzare il suo nuovo device per la casa: Google Home.

Google Home è il primo assistente vocale sviluppato dall’azienda di Mountain View che implementa al suo interno una intelligenza artificiale capace di soddisfare le nostre richieste più svariate diventando un vero e proprio centro di controllo della nostra casa. Con questo nuovo assistente vocale accendere le luci, chiudere le tende, accendere la televisione, far partire un brano musicale e tanto altro sarà possibile farlo semplicemente con dei semplici comandi vocali che il device della Google interpreterà e farà al posto nostro.

L’acquisto da parte dell’azienda di uno spazio pubblicitario all’interno dell’evento più seguito al mondo è sicuramente una conferma di quanto la Google ci tenga al suo nuovo Google Home. Per ora ancora non si sa se lo spot che andrà in onda sarà quello che già è stato mandato in onda, nelle ultime settimane, per i canali USA o la Google avrà prodotto uno spot apposta solo per il grande evento.

via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!