iPhone 6 Plus in fiamme nella notte in una casa degli USA

Dopo lo scandalo delle batterie del Samsung Note 7, che hanno portato l’azienda sudcoreana a ritirare tutti i device dal mercato perché ritenuti pericolosi, sembra che la Apple nelle ultime ore non stia passando un periodo migliore. Sembra, infatti, che nella notte un iPhone 6 Plus abbia preso letteralmente fuoco all’interno di un’abitazione degli USA.

La notizia in poche ore ha fatto subito il giro dei telegiornali, la vicenda vede protagonista una donna residente a Palm Harbor, Florida, che durante la notte è stata svegliata da un forte rumore. Subito l’attenzione della donna e del marito sono cadute sul iPhone 6 Plus presente sul letto che, secondo il racconto, aveva letteralmente preso fuoco iniziando a cacciare delle vere e proprie fiamme dalla parte posteriore. Prima che le fiamme passassero a far prendere fuoco alle coperte del letto è intervenuto il marito che, con l’aiuto di una maglietta, è riuscito a spegnere il piccolo incendio.

La donna ha detto che la Apple si è fatta trovare disponibile nel cambiargli il proprio iPhone 6 Plus, oramai inutilizzabile, con un altro device ma questo non prima di accreditarle un ulteriore somma di 750$ sulla propria carta di credito. L’azienda è intervenuta all’interno della vicenda comunicando che avrebbe investigato per scoprire ulteriori informazioni per capire le dinamiche che hanno portato il device a prendere fuoco.

via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!