RetroBlox: arriva la prima console modulare per giochi retro

RetroBlox è la prima console modulare per giochi retrò che permetterà a tutti i nostalgici degli anni 80 e 90 di giocare ai giochi di console come Sega Mega Drive, Atari e PlayStation.

Da trent’anni a questa parte i videogiochi sono diventati, sempre di più, parte della nostra vita e molti titoli sono rimasti nel cuore dei bambini ora cresciuti. A volte è il primo a cui si ha giocato, a volte è il primo gioco in cui ci si è particolarmente impegnati per finirlo. Per me è decisamente la saga di Final Fantasy. È proprio così, ognuno ha un gioco preferito che rimpiange e a cui guarda sempre con nostalgia mentre dice “eh, se avessi ancora la mia console, ci giocherei ancora”. Per venire incontro a queste persone è nato, oramai quasi un anno e mezzo fa, RetroBlox, un progetto sviluppato da un team di ragazzi americani che hanno deciso di creare una console modulare per tutti i nostalgici dei giochi oramai definiti “retrò”.

Scatena la tua nostalgia con RetroBlox, la console modulare di giochi retrò

RetroBlox è una console modulare che consente di riprodurre cartucce e dischi originali di giochi vecchi in un modo nuovo e moderno. Questa console è dotata di tutte le feature che ci si potrebbero aspettare dalle attuali generazioni come condivisione social, Twitch, gestione della libreria, playlist e tanto altro ancora.

RetroBlox nel dettaglio

RetroBlox è una console che vuole rispondere positivamente al bisogno delle persone di poter giocare liberamente ai grandi classici del mondo dei videogame senza limitazioni dei vecchi videogiochi come la retrocompatibilità con le nuove generazioni di console e la scarsa qualità dell’immagine. Per garantire una maggiore flessibilità la console è stata progettata in modo modulare così da poter dare al giocatore la scelta di prendere solo i pezzi relativi alle console preferite senza quindi obbligarlo o limitarlo ad alcune piattaforme.
RetroBlox nasce con un lettore ottico per CD/DVD prodotto ad hoc con Hitachi LG Data Storage (HLDS) per supportare le esigenze e le caratteristiche delle console retrò. Questo lettore permetterà di montare dischi di sistemi come PSX, Sega CD, TurboGrafx-CD e altro ancora.

RetroBlox modularità senza compromessi

Un’altra importante innovazione introdotta da RetroBlox è l’interfaccia modulare chiamata “Elemento Modulo”, che permetterà di giocare con cartucce e controller originali di diversi console. Una volta inserita la cartuccia i giocatori potranno inserire il gioco nella loro collezione digitale, condividerlo su Facebook o Twitter e riproducendo in tempo reale il gioco su YouTube e Twitch. L’azienda americana garantisce, inoltre, che la sostituzione dei vari moduli sarà veloce e semplicissima. Ovviamente RetroBlox pensa anche a chi vuole giocare in HD scalando nativamente i giochi dalla loro risoluzione in Full HD 1080p e grazie al nuovissimo modo di emulazione, chiamato “Hybrid Emulation” potremo giocare alla massima velocità possibile, senza lag per gli input di controllo e senza doverci preoccupare per la compatibilità di giochi e controller.

RetroBlox sarà disponibile attraverso una campagna di crowdfunding che partirà ad Aprile 2017. Restate con noi per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità di questa nuova console.

via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!