Windows 10: la novità del nuovo desktop Andromeda con lo zampino di Google

Microsoft sta sviluppando un nuovo modo di concepire il desktop nei sistemi operativi successivi a Windows 10: questo è Andromeda, il progetto sul quale al momento abbiamo poche informazioni ma sufficienti per farsi un’idea sulle novità che Microsoft vuole introdurre.

Tra le novità sostanziali che Andromeda introdurrà in Windows 10 si parla di una nuova barra delle applicazioni, di una migliorata e diversa gestione delle finestre sul desktop e, nel complesso, di una rinnovata interfaccia utente. In realtà Andromeda non dovrebbe essere un “semplice” restyling o un normale aggiornamento, ma un vero e proprio progetto più ampio sul quale Microsoft sta puntando molto e che contempla l’innovativa interfaccia CShell.

L’altra grande sorpresa riguarda Google. Anche il colosso statunitense starebbe lavorando ad un nuovo sistema operativo, che dovrebbe uscire probabilmente entro il 2017, che guarda caso porta lo stesso nome ‘Andromeda’. Microsoft da parte sua non sembra intenzionata a rilasciare release ufficiali nel corso di quest’anno, occupata principalmente sul prossimo aggiornamento di Windows 10, ma non bisogna dare niente per scontato. Da una parte, infatti, ci sono le dichiarazioni ufficiali, dall’altra i reali piani di questi colossi mondiali che sono sempre pronti anche a rivedere in corso d’opera i loro progetti se questo può portare un vantaggio e garantire successo.

Fonte

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.