Windows Cloud sincronizzerà file e app fra PC? Microsoft deposita un brevetto

Si sta sentendo spesso vociferare in questo periodo di Windows Cloud, un nuovo presunto sistema operativo che verrà presto lanciato da Microsoft per fare concorrenza ai Chromebook di Google basati su Chrome OS. Pare che questa nuova piattaforma offrirà una funzionalità utilissima: la possibilità di sincronizzare file e applicazioni fra più PC, tablet o altri dispositivi.

E’ stato depositato un nuovo brevetto che suggerisce proprio una cosa simile. Si tratterebbe di poter avere i propri file e app su tutti i PC dai quali si effettua l’accesso tramite determinati account. Gli account in questione si distinguerebbero su Windows Cloud per avere differenti e-mail, certificati, cookie, hashtag, metodi di autenticazione o altro. Si tratterebbe di qualcosa di molto utile e che grazie ad internet consentirebbe, pur avendo più dispositivi, di non essere dipendenti dagli hard disk e dalle memorie fisiche, in quanto basterebbe il cloud per accedere ai propri file e app installate ovunque e da qualsiasi device.

Secondo i rumors si chiamerà Cloudbook il primo computer con Windows Cloud, e potrebbe essere un notebook con processore ARM. Le indiscrezioni suggeriscono che questo portatile potrebbe avere il processore octa core Qualcomm Snapdragon 835, lo stesso di Sony Xperia XZ Premium e Samsung Galaxy S8 versione americana.

via

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it