Google Pixel 3 e 3 XL ufficiali: tanta qualità, poche differenze e ricarica wireless

Google Pixel 3 e 3 XL sono finalmente realtà. Anche quest’anno il colosso di Mountain View ha portato sul mercato una nuova coppia di smartphone che faranno gola specialmente agli sviluppatori e ai produttivi. Il nuovo duo non è eccessivamente diverso da quello dello scorso anno e soprattutto fra di loro non ci sono molte differenze. Le uniche, infatti, riguardano la compattezza, il display e la dimensione della batteria. La versione standard è infatti più piccola come accade ogni anno, ed ha un display 18:9 da 5,5 pollici Full HD+. Google Pixel 3 XL invece ha uno schermo da 6,3 pollici Quad HD+ e a differenza della versione standard ha anche una notch e dei bordi meno evidenti. Mentre la batteria del primo è da 2915 mAh, il secondo ha un’unità da 3430 mAh.

google pixel 3

Per il resto, le specifiche sono le stesse. Il design è in vetro e metallo, con certificazione IP68 sia per la versione standard che per quella extra large. I display sono di tipo OLED, con tecnologia HDR e possibilità di usare la Boosted mode per aumentare la copertura sRGB del 10%. Abbiamo anche degli altoparlanti stereo, situati sulla parte frontale. Purtroppo niente jack audio, ma nella scatola c’è un adattatore ed anche le nuove cuffie Pixel con supporto a Google Assistant. Google Pixel 3 e 3 XL sono mossi dal processore Qualcomm Snapdragon 845 depotenziato a 2,5 GHz, 4 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria.

google pixel 3 xl

Come fotocamera principale hanno un sensore singolo da 12,2 MP con OIS e apertura f/1.8. Ha diverse funzionalità basate sull’intelligenza artificiale, l’HDR+ e la registrazione in 4K a 60 fps. La fotocamera frontale è doppia, con risoluzioni di 8 MP di cui un sensore grandangolare che arriva a 97 gradi e uno da 75 gradi (aperture f/1.8 e f/2.2). Dal 19 Ottobre Google Pixel 3 e 3 XL saranno in commercio negli USA nelle colorazioni Just Black, Clearly White e Not Pink. Il prezzo sarà di 850 e 950 euro per il primo (rispettivamente per le versioni da 64 e 128 GB) e di 950 o 1050 euro per il secondo. In Europa arriveranno il 2 Novembre. Ah: c’è anche la ricarica wireless con il Pixel Stand che raggiunge i 10W come i caricabatterie cablati della serie Pixel 2, nel caso vi possa interessare.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it