Home » Guide » Guide Tech » I migliori tablet per scrivere, disegnare e prendere appunti con pennino
tablet per scrivere

I migliori tablet per scrivere, disegnare e prendere appunti con pennino

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

I tablet PC si sono evoluti tantissimo negli ultimi anni fino a diventare dei computer dal tasso di innovazione pazzesco in alcuni ambiti. Sebbene, nonostante ciò, il loro mercato non sia dei più floridi, oggi giorno ci sono modelli che per molti utenti sono una vera e propria manna dal cielo. Ci riferiamo principalmente ai tablet con tastiera, i cosiddetti convertibili, e ai tablet per scrivere e disegnare a mano libera come se invece di un dispositivo tecnologico si avesse in mano un foglio di carta a tutti gli effetti (ma con tanti vantaggi rispetto a questi ultimi).

I tablet con pennino (una speciale stilo capacitiva dalle fattezze simili a quelle di una vera penna) sono utili per disegnare in modo preciso ma anche per prendere appunti, e possono quindi rivelarsi utili per lavorare, a scuola o all’università. Tramite un digitalizzatore incorporato e apposite app per scrivere, questi dispositivi consentono di fare disegni accuratissimi, scrivere su PDF e su altri tipi di documenti di testo come quelli in Word, e fare tutto ciò che di solito si fa solo con una stilo vera su carta.

Il pregio principale è il non aver bisogno di portare con voi scartoffie, ma ce ne sono anche tantissimi altri. Ma quale sarà il miglior tablet per questo scopo? Ce ne sono di svariati, dagli iPad ai Windows 10 passando per i tablet Android, anche se è raro trovare un tablet economico con queste funzionalità.

E hanno anche un insieme di caratteristiche molto ampio: bisogna considerare il numero di pollici del display, il sistema operativo, le prestazioni e così via per capire qual è il migliore da comprare. Con questa guida vi toglieremo tutti i dubbi dandovi ogni consiglio su come scegliere questo tipo di dispositivo, e vi faremo vedere anche quali sono i migliori tablet per scrivere, disegnare e prendere appunti con il pennino del 2020.

Attenzione: se il vostro interesse è disegnare a livello professionale o se avete intenzione di imparare esclusivamente il disegno in digitale, oltre ai tablet vi consigliamo di considerare anche la guida sulle migliori tavolette grafiche con e senza display, in quanto sono prodotti adibiti prettamente al disegno con migliori prestazioni e più opzioni in riguardo a questo settore.

Sommario

Tabella comparativa

Su tutti i tablet si può scrivere e disegnare?

Come funziona un tablet per scrivere e disegnare con pennino?

C’è differenza fra un tablet e un foglio di carta?

Il pennino è incluso?

Meglio un tablet o una tavoletta grafica?

Tablet Android, Windows 10 o iPad?

Migliori tablet per scrivere e disegnare con Android

Migliori tablet per scrivere e disegnare con Windows 10 e Apple iOS

Tabella comparativa

Scorri in orizzontale per visualizzare tutti i modelli.

Wacom Cintiq 16Samsung Galaxy Tab A 10.1Apple iPad Pro 12.9 (2018)Samsung Galaxy Tab S6Microsoft Surface Pro 7
Wacom Cintiq 16 – Tavoletta Grafica con Schermo per Disegno Digitale, Penna Wacom Pen Pro 2, Full HD 1920 x 1080, NeroSamsung Galaxy Tab A SM-P580 con S Pen, 10.1', WiFi, 16GB, NeroiPad Pro 12,9' (Wi-Fi, 256GB) - Grigio siderale (Ultimo Modello)Samsung Galaxy Tab S6 Tablet da 10.5' (128 GB, S pen incluso), Display sAMOLED, LTE, GrigioMicrosoft Surface Pro 7, Core i7, RAM 16 GB, SSD 256 GB, Nero
Per i veri professionisti del disegnoL'economico per scrivere e prendere appuntiIl top di gamma iOSLo schermo migliore e top AndroidIl convertibile Windows 10
Display: 15,6" IPS LCD 2160 x 3840p (Ultra HD)Display: 10,1" PLS LCD 1200 x 1920p (Full HD)Display: 12.9" IPS LCD 2048 x 2732p (Quad HD)Display: 10,5" Super AMOLED 1600 x 2560p (Quad HD)Display: 12,3" IPS LCD 1824 x 2736p (Quad HD)
Livelli di pressione: 8192Livelli di pressione: 2048Livelli di pressione: N/DLivelli di pressione: 4096Livelli di pressione: 4096
/CPU: Samsung Exynos 7870, octa-core 1.6 GHzCPU: Apple A12X Bionic octa-core 2,5 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 855 octa-core 2,84 GHzCPU: Intel Core i7 e i5 9a gen.
/Memorie: 2 GB RAM, 16 GB - 3 GB RAM, 16 GB - 3 GB RAM, 32 GB - slot micro SDMemorie: 4 GB RAM, 64 GB - 4 GB RAM, 256 GB - 4 GB RAM, 512 GB - 6 GB RAM, 1 TBMemorie: 6 GB RAM, 128 GB - 8 GB RAM, 256 GB - slot micro SD dedicatoMemorie: 8/16 GB RAM, 128/256/512 GB o 1 TB
Software: si collega al PCSoftware: AndroidSoftware: iOS 12Software: Android 9 PieSoftware: Windows 10
Batteria: non necessariaBatteria: 7300 mAhBatteria: 9720 mAhBatteria: 7040 mAh con ricarica rapidaBatteria: fino a 10,5 ore in riproduzione video
Caratteristiche aggiuntive: è una vera tavoletta graficaCaratteristiche aggiuntive: versione LTECaratteristiche aggiuntive: ricarica inversa (power bank), versione LTECaratteristiche aggiuntive: versione LTECaratteristiche aggiuntive: stand posteriore

Su tutti i tablet si può scrivere e disegnare?

Purtroppo no, o almeno non in modo soddisfacente. Affinchè un tablet PC possa considerarsi anche il migliore tablet per scrivere e disegnare a mano, deve avere un componente specifico all’interno del suo display: il digitalizzatore attivo. Senza questo componente è impossibile cimentarsi nella scrittura o nel disegno in modo decente.

Se provate infatti a disegnare o a scrivere qualche parola a mano sul touch screen di uno smartphone o di un dispositivo che non sia un tablet per disegnare a mano libera, vedrete che risulterà estremamente difficoltoso e con una precisione scarsissima. L’esperienza sarà così deludente che vi spingerà a tornare di corsa ad usare la tastiera per la scrittura, e a riprendere il buon vecchio foglio di carta per il disegno.

Se invece un tablet per scrivere e disegnare è dotato di digitalizzatore attivo, la situazione cambia in quanto c’è proprio il supporto al pennino e al disegno di precisione: quindi potrete prendere appunti e fare altre attività similmente a quando si ha in mano un foglio di carta.

Come funziona un tablet per scrivere e disegnare con pennino?

Non c’è nulla di più semplice: basta aprire una applicazione dedicata per scrivere, prendere il pennino, poggiarlo sullo schermo e iniziare a scrivere oppure disegnare. Come accennato, il digitalizzatore attivo si accingerà a riconoscere la punta del vostro pennino e i movimenti che farà sul display o su altre superfici adibite alla scrittura.

C’è però da specificare che a seconda del tablet per scrivere e disegnare che si usa, le prestazioni del pennino potrebbero cambiare, anche in modo evidente. Ci sono diverse qualità di digitalizzatori e tra loro può cambiare il numero di livelli di pressione riconosciuti. Alcuni tablet per disegnare ad esempio riconoscono 4096 livelli di pressione, altri 2048 e altri ancora di meno.

Man mano che aumentano i livelli di pressione riconosciuti la precisione nel disegno aumenta, con tratti più o meno definiti a seconda dell’intensità della pressione che si esercita. Quindi, una volta preso un tablet per scrivere, non è uguale a tutti gli altri. Per il resto, il funzionamento di questi dispositivi è pressochè identico a quello dei tablet normali: l’unica differenza è la presenza di un digitalizzatore che è quindi un valore aggiunto.

C’è differenza fra un tablet e un foglio di carta?

tablet per scrivere

Ovviamente sì, c’è differenza: un tablet per scrivere e disegnare non offrirà mai la stessa identica precisione che si può ottenere su un foglio di carta, specie perchè ha un metodo di input digitale che ha determinati canoni. Tuttavia si può avvicinare molto, dato che, come vi abbiamo comunicato anche nel paragrafo precedente, i dispositivi più buoni riconoscono migliaia di livelli di pressione e sono molto precisi.

Anche se comunque più aumenta l’efficienza e più aumenta anche il prezzo. La sensazione quando si scrive a mano potrebbe essere diversa da quella ottenuta sul foglio di carta, ma i produttori realizzano la punta dei pennini in modo che si avvicini molto allo stesso feedback.

Quando si disegna o si scrive con un tablet per disegnare, si può poi decidere di cancellare completamente gli ultimi passaggi oppure di ripristinarne altri, cosa che su un foglio di carta è impossibile oppure molto difficoltosa. E poi i documenti restano salvati nella memoria del tablet per scrivere o disegnare senza occupare spazio fisico, il che è molto più comodo rispetto a portarsi dietro libri o pile di documenti cartacei.

Il pennino è incluso?

tablet per scrivere

Purtroppo non sempre la stilo capacitiva è inclusa nella confezione del tablet per scrivere. Se è incluso o meno dipende dal modello che acquistate. Ad esempio se comprate un Apple iPad Pro, che supporta la Apple Pencil, il pennino capacitivo non sarà incluso nella confezione. Dovrete acquistarlo a parte e non costa nemmeno poco. Ci sono però dispositivi in cui invece lo troverete nella scatola.

Solitamente poi, il pennino ha bisogno di essere alimentato affinchè si possano sfruttare tutte le sue funzioni. Molti ad esempio supportano l’inserimento di una batteria stilo non ricaricabile (non tutti, ma solo una parte di essi). Si tratta però di una batteria che dovrete comprare raramente perchè sebbene non sia ricaricabile come quella dei tablet per disegnare stessi, una volta acquistata una durerà un sacco di tempo.

Meglio un tablet o una tavoletta grafica?

tablet per scrivere

A parità di qualità del digitalizzatore, ossia se su ciascun dispositivo è presente un digitalizzatore attivo dello stesso livello, è meglio un tablet per scrivere delle tavolette grafiche, sia per la scrittura che per disegnare. Il motivo è semplice: sul tablet per disegnare possiamo scrivere direttamente sul display, mentre la tavoletta grafica va prima di tutto collegata al PC perchè non ha un monitor, e poi c’è lo svantaggio rappresentato dal fatto che non possiamo disegnare e guardare quello che stiamo disegnando nello stesso momento.

Questo perchè sulla superficie della tavoletta, quella che contiene il digitalizzatore per adoperare la penna, non c’è il display, il quale, essendo il monitor del computer, è separato dalla tavoletta grafica. C’è però una cosa vantaggiosa nelle tavolette: costano molto di meno dei tablet per scrivere, e quindi vi farebbero risparmiare parecchio. Senza schermo però tenete conto che non potrete usarle ovunque vi troviate, nè come dispositivo indipendente.

Tablet Android, Windows 10 o iPad?

tablet per scrivere

Qual è il miglior sistema operativo che può essere installato su un tablet per scrivere o disegnare? Dipende dall’utilizzo che dovete fare del vostro dispositivo. Se ci dovete solamente scrivere e prendere appunti, allora vi basta un tablet Android (magari da circa 10 pollici o superiore) per 2 motivi. Il primo è il fatto che sono più immediati, le applicazioni sono intuitive, con interfacce utente poco elaborate, e vanno dritto al sodo.

Inoltre i tablet per scrivere Android costano generalmente di meno rispetto a quelli con gli altri OS installati. Anche se dovete modificare documenti non in maniera pesante, quelli Android sono sufficienti. Se invece siete dei disegnatori professionisti o avete bisogno di programmi di videoscrittura avanzati e altri tipi di software importanti per il vostro lavoro, allora quelli che fanno per voi sono i tablet Windows 10.

La via di mezzo sono invece gli iPad di Apple: a livello software, avendo il sistema operativo iOS, sono più simili all’intuitività offerta da Android. Tuttavia le loro prestazioni sono di un livello molto più alto, e quindi sono molto più comodi dei modelli Android. Inoltre hanno anche feature interessantissime per il multi-tasking e un’interfaccia molto curata, specie con iOS 11 che è l’ultima iterazione dell’OS di Cupertino.

Migliori tablet per scrivere e disegnare con Android

Samsung Galaxy Tab A

tablet per disegnare

Questo terminale, come quasi tutti quelli Android, non è un tablet per scrivere e disegnare top di gamma, ma abbiamo voluto dedicare una posizione della classifica ad un modello economico, uno dei pochissimi tablet economici mai realizzati che sono dotati di pennino, ma  incredibili prestazionalmente. Nonostante il prezzo sia convenientissimo, specie nelle migliori offerte, le prestazioni della S Pen (questo il nome del pennino capacitivo abbinato e incluso nella confezione) stupiscono.

Il digitalizzatore attivo sotto il display è prodotto da Wacom e può distinguere fino a 2048 livelli di pressione, che non è il top ma è comunque un livello più che sufficiente per un tablet per scrivere e disegnare con grande precisione e realismo. C’è anche un’aggiunta importante a livello software, in cui sono state aggiunte feature e applicazioni che consentono di sfruttare la S Pen in modo da far diventare il tablet per disegnare molto più comodo.

Tra queste citiamo la possibilità di scrivere una nota direttamente estraendo la S Pen e senza aprire applicazioni, la feature per la selezione intelligente per selezionare rapidamente una parte del display e crearci un’immagine o GIF animata, e la traduzione di parole tramite un semplice puntamento. Il display del tablet per scrivere Samsung Galaxy Tab A nella versione con S Pen è da 10,1 pollici e ha una risoluzione Full HD+ di 1920 x 1200 pixel.

E’ uno schermo che per il prezzo che costa offre una definizione molto alta e le immagini risultano molto nitide. Ottima anche la luminosità, che è adattiva e si può adattare velocemente a ogni situazione ambientale. L’hardware non è particolarmente potente, ma su qualcosa si doveva pur risparmiare per offrire questo prezzo.

Come processore c’è un octa core Samsung Exynos 7870 da 1,6 GHz, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria (per intenderci quello di Samsung Galaxy A3 2017). Intendiamoci, per la scrittura e il disegno nessun problema, e nemmeno per navigazione e applicazioni.

Se però ci diamo troppo al multi-tasking o apriamo giochi pesanti i limiti si vedono. Ci sono 2 sufficienti (per l’ambito tablet) fotocamere da 8 e 2 Megapixel su questo tablet per scrivere, mentre come batteria c’è una buona unità da 7300 mAh che un giorno di autonomia a uso moderato riesce a superarlo.

PRO

  • Economico
  • Buona batteria
  • Tasto Home
  • Fotocamera sufficiente

CONTRO

  • Hardware entry-level

Scopri la migliore offerta cliccando sul seguente link:

Chuwi Hi9 Plus

chuwi hi9

Nella vasta Cina ci sono tanti brand underground nel settore della tecnologia che permettono alla clientela internazionale di risparmiare tantissimo scendendo a qualche compromesso (spesso neanche troppi). Tra queste nel mercato dei tablet per scrivere c’è Chuwi, che è diventata un punto di riferimento tra le marche non mainstream.  Il suo Hi9 Plus è un tablet Android che supporta la penna, ciononostante il suo prezzo è ridicolo se lo confrontiamo con la concorrenza.

La penna supporta fino a 1024 livelli di pressione, non è precisa come i veri tablet top di gamma, ma è uno dei pochi dispositivi a portare il supporto alla penna sulla fascia di prezzo intorno ai 200 euro. Sotto la sua scocca c’è anche un processore molto potente: il deca-core MediaTek Helio X27 che non sarà alla stregua degli attuali Snapdragon serie 800, ma è comunque un ottimo processore di fascia medio-alta.

Per di più ci sono anche 4 GB di RAM che non guastano affatto per un’ottima esperienza di multi-tasking, abbinati a 64 GB di memoria espandibile. Un altro elemento molto soddisfacente è il livello di dettaglio sprigionato dal display, che con i suoi ben 10,8 pollici raggiunge una risoluzione Quad HD di 1600 x 2560 pixel (la tecnologia è IPS).

L’autonomia si aggira sulle 10 ore di riproduzione video e questo tablet per scrivere supporta anche l’attacco per una tastiera magnetica che può essere o meno inclusa nella confezione a seconda del bundle che acquistate.

PRO

  • Economico
  • Ottimo display
  • Con tastiera
  • Buone performance

CONTRO

  • Supporto software probabilmente inesistente

Huawei MediaPad M5 Pro

tablet huawei mediapad m5

Contando su ben 4096 livelli di pressioni, con la M Pen di Huawei MediaPad M5 Pro potrete scrivere e disegnare con una differenza minima rispetto ad un foglio di carta, e lo potrete fare ad un prezzo nemmeno tanto alto! Per di più l’ampio schermo da 10,8 pollici vi permetterà di avere tra le mani un dispositivo dalle dimensioni di un vero e proprio quadernetto per non sentire la differenza.

Lo schermo ha anche una risoluzione QHD con 2560 x 1600 pixel, per cui essendo alto il livello di dettaglio i caratteri e i disegni risulteranno molto ben definiti. E con ben 4 altoparlanti stereo un’esperienza multimediale di qualità è assicurata. Esiste anche in versione LTE ed ha a bordo un velocissimo modem Cat.6.

A stupire sono anche le prestazioni, grazie al processore di fascia alta Kirin 960 affiancato da 4 GB di RAM e memoria interna da 64 GB. Sebbene sia lontanissima da quelle degli smartphone, per trattarsi di un tablet per scrivere e disegnare ha anche una buona fotocamera, che è un sensore da 13 Megapixel posteriore in grado di registrare video in Full HD.

Non male anche quello frontale con una risoluzione di 8 Megapixel. La batteria, con i suoi 7500 mAh, riesce a durare per oltre 11 ore di navigazione web ed è un’autonomia veramente esaltante. Per di più è possibile caricarla molto velocemente grazie alla potenza di 18W per la ricarica rapida.

PRO

  • Ricarica rapida
  • Display ampio
  • Buona batteria
  • LTE opzionale

CONTRO

  • Software dal futuro incerto

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Samsung Galaxy Tab S6

samsung galaxy tab s6

Il Galaxy Tab S6 è il simbolo dei tablet per scrivere e disegnare con Android, il più potente, anche se allo stesso tempo uno dei più costosi. E’ il numero uno se parliamo di display, con un pannello Super AMOLED da 10,5 pollici che visualizza le immagini ad una risoluzione Quad HD di 1600 x 2560 pixel. Samsung Galaxy Tab S6 è il primo tablet con il supporto allo standard HDR10+ che aumenta in maniera esponenziale la qualità dell’immagine durante la riproduzione di contenuti multimediali.

E con la sua S Pen questo tablet per scrivere e disegnare arriva fino a 4096 livelli di pressione, quindi siamo ad un’altissima fedeltà e precisione del tratto. Esiste sia in versione WiFi che LTE con una differenza di prezzo, e grazie al suo doppio sensore da 13 e 5 Megapixel non solo è il primo tablet per scrivere, disegnare e prendere appunti con doppia fotocamera, ma ha anche una delle migliori fotocamere nell’intero mondo dei tablet. Il comparto foto include anche un sensore grandangolare e un’ottima ottica frontale da 8 MP.

Dispone anche di una modalità desktop (DeX, che ha fatto passi da gigante negli ultimi tempi) con la quale lo si può trasformare in un PC collegandolo ad un monitor esterno e adattando l’interfaccia utente di conseguenza. Oltre a display e penna ha come vantaggio il lato prestazionale, perchè arriva con un potente processore Snapdragon 855, top gamma di Qualcomm abbinato a ben 6 o 8 GB di RAM a seconda della configurazione, e a 128 o 256 GB di memoria espandibile.

Un SoC che non teme davvero nulla e che lo rende adatto ai giochi più pesanti così come alle applicazioni più esose di risorse. A bordo anche 4 speaker stereo targati AKG e una generosa batteria da 7040 mAh ottimizzata alla perfezione in grado di reggere per due giornate. Se non fosse per il prezzo sarebbe il tablet per scrivere e disegnare definitivo per tutti.

PRO

  • Display da primato
  • Altoparlanti potenti
  • Grandi prestazioni
  • Modalità desktop
  • Buon comparto fotografico

CONTRO

  • Prezzo

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Migliori tablet per scrivere e disegnare con Windows 10 e Apple iOS

Lenovo Yoga Book

tablet per disegnare

Un concept diventato realtà: questo è un tablet per scrivere estremamente innovativo che non funziona come tutti gli altri. Si compone di 2 pezzi (proprio a mo’ di libro come suggerisce il nome), di cui uno è una sorta di tavoletta grafica adibita proprio alla scrittura e al disegno. Il principale pregio di questo dispositivo è che sulla tavoletta per scrittura e disegno si può mettere un vero foglio di carta (fogli singoli, block notes et similia) e vi si può prendere appunti o disegnare sopra con la stilo.

Tutto ciò che viene scritto sul foglio viene automaticamente trasferito sul display, come per magia (potete ovviamente scrivere anche senza foglio di carta).  Ciò da modo di avere molta più familiarità e naturalezza. La stilo è inclusa nella confezione e supporta fino a 2048 livelli di pressione che non è niente male.

Per poter scrivere sui fogli di carta basta cambiare la punta della stilo e mettere quella con inchiostro vero (3 ricambi sono inclusi nella confezione). La Real Pen, questo il suo nome, non ha bisogno di essere ricaricata e funziona senza batteria. La tavoletta può essere utilizzata anche come una tastiera, trasformando il tablet per scrivere in una sorta di notebook (ci appaiono sopra dei tasti virtuali retroilluminati ed anche un touchpad per usarla come mouse).

Con il sistema operativo Windows 10 Pro installato, questo dispositivo ha uno schermo Full HD di tipo IPS da 10,1 pollici con alta luminosità e ottima definizione. Offre un processore Intel Atom x5-Z8550, una RAM da 4 GB e 64 GB di memoria. Non è al livello dei notebook o comunque dei tab Windows top di gamma, ma questo tablet per scrivere ha performance in grado di reggere egregiamente tutti gli usi di base come la navigazione impegnata e i programmi che non siano di grafica avanzata o video editing.

C’è anche un modulo 4G LTE, raramente presente sui modelli Windows, men che meno sui tablet per disegnare, con cui si può inserire una SIM e si può navigare in internet in qualunque posto ci troviamo. Incredibili gli altoparlanti, si fa fatica a credere nella potenza del loro suono. Eccezionale è infine anche l’autonomia che anche con un uso stressato e con il top della luminosità dura circa 6 ore, che per un tablet per scrivere Windows 10 è impressionante.

PRO

  • Possibilità di scrivere su carta
  • Esiste con Android e Windows 10
  • Modulo LTE
  • Ottima autonomia

CONTRO

  • Non si scrive sul display

Microsoft Surface Pro 7

microsoft surface pro 7

Il tablet migliore di Microsoft, nonchè il simbolo dei tablet con l’OS Windows 10. Il nome del pennino di questo modello è Surface Pen, e il colosso di Redmond ha puntato moltissimo su questa penna. Purtroppo il pennino in questione non è incluso nella confezione e va acquistato separatamente, ma una volta che lo avrete tra le mani potrete farci l’impossibile.

Con un digitalizzatore attivo di casa Wacom e sono supportati 4096 livelli di pressione, quindi stiamo parlando di un modello di punta per scrittura e disegno. I tratti sono precisissimi e la penna è in grado di rilevare anche l’inclinazione. La punta della penna restituisce sul vetro di questo tablet per scrivere un feedback e un attrito che agevolano molto la scrittura e il disegno, e ci sono anche dei pulsanti per usarla per cancellare e per altre interessantissime funzioni.

Oltre alla penna è supportato anche Surface Dial, un accessorio aggiuntivo che si appoggia al PC nel disegno può aiutare moltissimo in quanto permette di avere a portata di mano molti strumenti rapidi. Il disegno su questo tablet per scrivere viene sicuramente aiutato dalla presenza di un display tra i migliori al mondo: un pannello da 12,3 pollici con risoluzione Quad HD+ di 2736 x 1824 pixel.

Uno schermo dal dettaglio stratosferico, dai colori naturali e una luminosità che lo rende visibile anche all’aperto. Si può collegare una tastiera fisica per trasformare questo tablet per scrivere in notebook, e l’hardware è disponibile in diverse configurazioni, si arriva anche ai notebook top di gamma come potenza.

Il processore parte da Intel Core i5 e arriva fino a Intel Core i7, la RAM inizia da 8 GB e arriva a 16 GB, mentre la memoria interna, che è un veloce disco SSD PCIe, parte da 128 GB e arriva a 1 TB. In ambito dei veri convertibili Windows 10 non c’è praticamente niente di più performante di questo tablet per scrivere, potete farci praticamente di tutto.

Il dispositivo è fanless, quindi non fa mai rumore non essendoci ventole, e allo stesso tempo non ha problemi di surriscaldamento. Se impostiamo tutti i parametri al massimo la batteria dura 3 ore, ma a uso normale arriva perfino a 13 ore.

PRO

  • Si può usare come notebook
  • Hardware spettacolare
  • Ottimo schermo
  • Vasta gamma di accessori utili

CONTRO

  • Prezzo alto

Vedi la migliore offerta cliccando sul seguente link:

Apple iPad Pro 12.9 (2018)

apple ipad pro 12.9 2018

Con iPad Pro 12.9 lo scopo di Apple è stato fornire un tablet top di gamma ai professionisti che possa fungere anche da PC. Non a caso supporta il collegamento di una tastiera e un iOS ricco di funzionalità votate al multi-tasking. Superiore a qualsiasi modello Android, questo tablet per scrivere e disegnare porta l’esperienza utente a un nuovo livello, tanto da poter spesso sostituire i MacBook.

Il dispositivo ha prima di tutto una potenza inaudita, con una velocità supersonica grazie al processore octa-core Apple A12X Bionic, ai 4 GB di RAM e a un’ottimizzazione sopraffina del sistema operativo iOS. Purtroppo non sono specificati i livelli di pressione supportati dalla Apple Pencil, ma possiamo dirvi che la abbiamo trovata sempre estremamente accurata in ogni tratto.

Lo schermo è spettacolare, fluidissimo grazie alla frequenza di aggiornamento a 120 Hz, con dei colori molto realistici, un dettaglio altissimo per via della risoluzione 2K ed una diagonale molto ampia, praticamente da ultrabook. Siamo ai massimi livelli anche per ciò che concerne il lato fotografico, grazie a una fotocamera da 12 Megapixel con luminosa apertura f/1.8 che può registrare video in 4K a 60 fps.

Ha anche una batteria che dura molto e con i suoi 36 Wh arriva sempre a sera. E’ il massimo in tutto, perfino nel design con le cornici più sottili mai viste su un tablet per scrivere e disegnare, nonchè un profilo altrettanto sottile. Unico punto debole? Il prezzo, che non è abbordabile e non è assolutamente per tutti.

PRO

  • Stabile e velocissimo
  • Design eccezionale
  • Display di alto livello
  • Grandi fotocamere

CONTRO

  • Prezzo

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Wacom Cintiq 13 HD

tablet per disegnare

Questo dispositivo è consigliato solo per i veri professionisti del disegno, quelli che vogliono disegnare in modo più realistico possibile e non vogliono limiti. Non è un vero tablet per scrivere, ma è più una tavoletta grafica con display. Per funzionare si collega a un PC che può essere Windows 10 o Mac OS, e nello stesso tempo può visualizzare il disegno sul display interattivo e sul monitor del computer.

Il display da 13 pollici si contraddistingue per una risoluzione Full HD e un angolo di visione totale di 178 gradi inusuale nei tablet per scrivere, con un digitalizzatore in grado di riconoscere 2048 livelli di pressione e anche 60 livelli di inclinazione della penna. A proposito del pennino, non ha bisogno di nessuna batteria e viene fornito nella confezione insieme a 9 punte intercambiabili.

L’estrema qualità visiva del display unita alla precisione della penna su questo pseudo-tablet per scrivere lo rendono eccezionale per chi lavora nell’ambito del disegno. Non ha nulla a che fare con la scrittura e va collegata a un PC, quindi non è il massimo della trasportabilità, ma è un vero punto di riferimento nel settore. Possiede anche dei comodi tasti fisici per le opzioni rapide ed un comodo kickstand per tenerla in piedi in modo solido su ogni superficie.

Esistono anche varianti più avanzate di questa tavoletta con display più grande (16 e 22 pollici) e 8192 livelli di pressione, modelli che vi consigliamo se avete il budget necessario ad acquistarle.

PRO

  • Per veri disegnatori
  • Si collega al PC
  • Precisione assoluta
  • Display ampio

CONTRO

  • Non si può usare in modo indipendente dal PC

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link:

Wacom Cintiq, display a penna 13HD - versione europea - italiano, spagnolo, portoghese
Penna a 2048 livelli di pressione; Risoluzione del display: 1920 x 1080 pixel; Interfaccia dispositivo: USB
Offerta
Wacom DTK-2200 Display Interattivo Full HD con Penna e Touch, Tavoletta Grafica, 2048 Livelli di Pressione, 22 Pollici
Risoluzione del display: 1920 x 1080 pixel; Interfaccia dispositivo: USB; Porte I/O: DisplayPort, HDMI 4 x USB 5
1.799,90 EUR −17% 1.498,53 EUR

Vedi anche…

Nel caso dovesse interessarvi, oltre ai tablet per scrivere oppure per disegnare ci sono anche tab di tante altre categorie, sia professionali che non.  Per tantissime categorie abbiamo redatto delle guide dedicate al fine di aiutarvi nella scelta di qualsiasi dispositivo secondo le vostre più specifiche esigenze. Se vi interessa, potete dare un’occhiata alla lista qui sotto.

Se state invece cercando altri tipi di prodotti tecnologici diversi dai tablet per scrivere e di tab per qualsiasi altro utilizzo, vi consigliamo di consultare ltabla nostra sezione guide, magari avvalendovi anche dal tasto per la barra di ricerca che trovate in alto a destra. Potrete trovare guide all’acquisto e classifiche che spaziano in tutti i settori della tecnologia e dell’elettronica di consumo. Non ci resta che augurarvi di trovare il prodotto che più fa per voi.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti