iPhone 6 perde il 40% di prestazioni con l’aggiornamento contro Spectre e Meltdown, ma 7 e 8 no

I produttori di smartphone e PC hanno iniziato a correre ai ripari dagli attacchi Spectre e Meltdown, le 2 vulnerabilità che sfruttano alcune funzionalità dei processori per l’aumento delle prestazioni al fine di accedere ai dati personali degli utenti. Tra questi c’è anche Apple che sta rilasciando aggiornamenti per i propri melafonini con patch al fine di proteggere da queste vulnerabilità. L’aggiornamento arrivato su iPhone 6 ha avuto effetti disastrosi.

Ha causato un calo delle performance del processore Apple A8 rispettivamente del 41% e del 39% in single-core e multi-core. Questo hanno mostrato i benchmark pre e post-update raffrontati tra loro. Se il passaggio da iOS 11.1.2 a iOS 11.2.2 è stato doloroso su iPhone 6, lo stesso non è accaduto con iPhone 7 e 8. Un test effettuato (immagini qui sotto per il modello 8) ha evidenziato che la differenza di prestazioni nei 2 smartphone prima e dopo l’aggiornamento è minima sulle piattaforme Geekbench e AnTuTu, quindi abbastanza inconsistente.

iphone 6, 7 e 8 benchmark

Per adesso iPhone 6, 7 e 8 sono gli unici che sono stati testati, mentre non abbiamo ancora informazioni a proposito del 6s. In quanto ad iPhone X, ha praticamente lo stesso hardware dell’8, quindi i risultati dopo l’aggiornamento non dovrebbero essere significativamente differenti. Si apre quindi il dibattito fra chi critica Apple per il calo di prestazioni su iPhone6, e chi invece la loda per aver rilasciato l’update su un modello così datato. Voi da che parte state?

via

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it