Samsung Galaxy X: lo smartphone pieghevole fa capolino al CES 2018

Si parla ormai da oltre 2 anni dello smartphone pieghevole identificato con il nome ipotetico di Samsung Galaxy X, ossia il primo dispositivo dell’azienda coreana con un display che si può “piegare e dispiegare” per diventare più grande o più piccolo all’occorrenza. Secondo indiscrezioni provenienti dal CES 2018 che si è appena concluso a Las Vegas, l’azienda avrebbe tenuto un incontro privato con dei partner in cui ha mostrato un prototipo dello smartphone in questione “quasi finalizzato”.

Stando alle informazioni arrivateci, Samsung Galaxy X ha un display formato da 2 parti unite da una cerniera, e quando viene piegato scorre verso la parte inferiore grazie a delle guide sui lati dello smartphone. Ciò è mostrato anche in un brevetto depositato dall’azienda e portato alla luce dalla WIPO (World Intellectual Property Organization). A quanto pare, se non viene piegato, il display dello smartphone raggiunge una diagonale di ben 7,3 pollici, superiore a quella dello schermo di un tablet.

Si tratterebbe di uno schermo con la tecnologia Super AMOLED. L’azienda vorrebbe realizzare un Samsung Galaxy X in grado di resistere almeno a 200.000 piegamenti, ma questo display pieghevole comporterà sicuramente l’immissione sul mercato ad un prezzo alto rispetto agli altri smartphone della concorrenza. La produzione del terminale inizierà secondo indiscrezioni a fine 2018, in vista di un annuncio ufficiale nel 2019.

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it