Google+ verrà chiuso ma potete scaricare i dati: ecco come

Purtroppo è ormai ufficiale:Google+ chiuderà i sipari definitivamente. Però diciamocela la verità: questa piattaforma non è mai stata apprezzata dal grande pubblico se non in minor parte, e nonostante la tenacia e la buona volontà di farla rimanere in piedi, ahimè, dopo l’ormai famosa falla di sicurezza non c’è stata via di scampo. La chiusura definitiva è prevista per Agosto 2019.

Per alcuni la notizia è stata come una doccia fredda, per altri invece sembrava quasi scontata. Ma la domanda che molti utenti si stanno ponendo in questo momento è: Come scaricare i dati salvati in Google+? Grazie alla normativa Europea introdotta qualche tempo fa, ogni utente ha il diritto di ottenere una copia dei propri dati archiviati su un servizio web, pertanto ecco la procedura da seguire. Continuate a leggere qui di seguito. Avete mai sentito parlare di Google Takeout? Ebbene, si tratta di un sito realizzato dal colosso di Mountain View per far si che ogni utente possa avere la possibilità di scaricare i dati da un qualsiasi servizio che abbia attivato. In questo ovviamente caso Google+.

I dati da salvare dunque, sono catalogati tramite delle apposite sezioni, una volta selezionati quelli da salvare, bisogna scegliere il formato che si predilige. In tal caso è possibile scegliere tra html, vCard o CSV. L’ultimo passaggio consiste nello scegliere il formato .zip o quello .tgz, settare dunque, la dimensione prescelta e infine il tutto potrà essere inviato tramite mail oppure il download potrà essere eseguito attraverso cloud con Dropbox, Drive ecc. Come si può facilmente intuire i vari passaggi da eseguire non sono per niente difficili.

Accedi a Takeout

Nadia Conace

Mi chiamo Nadia Conace e sono una web writer. La mia passione è sempre stata la scrittura. Amo scrivere su ogni genere di argomento ma in particolar modo mi piace soffermarmi sulla tecnologia. Studiare per poi trasmettere ciò che imparo è la mia più grande soddisfazione.