Xiaomi Mi8 Explorer Edition ha una buona resistenza, ma la trasparenza è falsa

L’arrivo del Mi8 Explorer Edition ha catalizzato un po’ le attenzioni di tutti gli esperti del settore, e anche degli appassionati dei prodotti Xiaomi. Si tratta di uno dei prodotti più recenti del colosso cinese, lanciato lo scorso mese di maggio e caratterizzato da un processore Qualcomm Snapdragon 845 ma anche da un ottimo comparto fotografico e da una batteria da 3.400 mAh con tecnologia ricarica Quick Charge 4.0+. Fino ad ora non erano giunti troppi dettagli concreti in merito alla resistenza di questo importante dispositivo.

Anche per questo, Zack – il noto YouTuber del canale JerryRigEverything – ha voluto testare la robustezza di Xiaomi Mi8 Explorer Edition. I classici test eseguiti da Zack hanno mostrato che il telefono resiste abbastanza bene alle varie sollecitazione. Qualche problemino è emerso con il flash in plastica, che è risultato abbastanza facile da graffiare, e con il burn test: il display AMOLED ha un po’ sofferto quest’ultima tortura, che ha comportato il danneggiamento irreversibile dei pixel nella zona in cui è stato bruciato.

Zack è riuscito a soddisfare anche la curiosità di molti utenti che si chiedevano se i componenti che si vedono in trasparenza nella parte posteriore di Mi 8 Explorer Edition fossero veri oppure no. Ebbene, il canale JerryRigEverything assicura che si tratta di componenti in plastica, con l’unica eccezione della scocca metallica che li lascia intravedere.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.