Google One approda anche in Italia: tutti i vantaggi del pacchetto di servizi

Quanto può far comodo agli utenti aggregare l’intero cloud di Google in un’unica soluzione? Tanto, di sicuro. E’ quello che avrà pensato il colosso di Mountain View quando ha ideato Google One, il servizio reso ufficiale lo scorso mese di maggio e lanciato negli Stati Uniti tre mesi dopo. Adesso, stando alle ultime notizie, sembra che il servizio sia pronto a sbarcare anche in Italia. Google One è uno strumento molto utile, in quanto riesce ad ottemperare a diversi compiti più o meno rilevanti.

Le migliorie principali riguardano Google Drive: gli abbonamenti, ad esempio, verranno incorporati in Google One, mentre i piani di archiviazione (sempre a pagamento) ottengono dei miglioramenti significativi, come ad esempio la possibilità di aggiungere fino a 5 membri della famiglia con un piano Google One. Nessun cambiamento nella modalità di memorizzazione dei file, nè tantomeno nelle altre opzioni di condivisione degli stessi. Un altro vantaggio interessante, che farà certamente felici gli utenti italiani, è quello delle offerte per degli alberghi grazie alla ricerca effettuata su “Big G”.

Su questo aspetto le informazioni non sono molte, e di sicuro Google provvederà a schiarirci le idee a breve. Le modifiche verranno comunicate agli abbonati di Google Drive tramite una mail. “Grazie agli smartphone e a nuovi formati di file come i video 4K e le fotografie ad alta risoluzione, le persone conservano molti più file rispetto a prima – ha affermato il gigante californiano – Ecco perché oggi presentiamo Google One, un piano per ottenere spazio di archiviazione maggiore”.

fonte: Googleblog

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.