Home » Software » iOS 13, iPadOS e Mac Pro e tanto altro: le novità del keynote Apple
apple wwdc

iOS 13, iPadOS e Mac Pro e tanto altro: le novità del keynote Apple

di Michele Ingelido

Si è appena tenuto in California il WWDC 2019, il più grande evento dell’anno di Apple relativo al software. Al keynote il colosso di Cupertino si è letteralmente sbizzarrito annunciando importantissime novità su ogni fronte. Tra i principali protagonisti troviamo iOS 13, la nuova versione major del sistema operativo degli iPhone che porta nuove funzioni e importanti rinnovamenti.

iOS 13: le novità

ios 13

Sui melafonini arriva finalmente in via nativa la Dark Mode per ridurre l’affaticamento degli occhi nelle ore notturne oscurendo l’interfaccia utente.  La modalità è supportata dalle applicazioni preinstallate e può essere usata anche dagli sviluppatori terzi. E per gli iPhone con display AMOLED, ha anche la funzione di prolungare l’autonomia della batteria.

ios 13

Su iOS 13 lo sblocco facciale è del 30% più veloce, le app verranno avviate il doppio più velocemente e i download saranno fino al 50% meno voluminosi, mentre gli aggiornamenti delle applicazioni saranno del 60% più piccoli. Arriva anche la tastiera swipe e i permessi granulari per la localizzazione nelle app, nonchè la funzionalità di login con Apple per loggarsi all’interno delle app con un account Apple attraverso Face ID e Touch ID.

ios 13

E’ stata aggiornata su iOS 13 l’app Maps con nuove migliorie grafiche e una sorta di Street View versione Apple, si è aggiornata l’app Messaggi con Memoji e Memoji Stickers, così come l’app Foto con machine learning migliorato. Migliora la voce di Siri insieme alle sue funzionalità e arriva anche l’app Siri Shortcuts e un CarPlay altrettanto rinnovato. L’aggiornamento a iOS 13 verrà distribuito quest’autunno.

iPadOS: un nuovo sistema operativo per i tablet

ipados

iOS 13 arriverà solamente sugli iPhone e sugli iPod Touch perchè da quest’anno gli iPad avranno un sistema operativo tutto per loro: si chiama iPadOS ed è un fork di iOS. La sua peculiarità sarà rappresentata da funzionalità orientate alla produttività.  Oltre a miglioramenti grafici che renderanno l’interfaccia più comoda e versatile per chi con gli iPad ci lavora, ci sarà una migliore gestione del multi-tasking con Slideover per lanciare applicazioni in modalità multi-window con uno swipe. Migliorato lo split screen e le funzionalità di iCloud Drive, in arrivo il supporto ai file ZIP e anche ottimizzazioni per Safari che si avvicina alla versione desktop. Tra gli altri miglioramenti è stata inoltre ridotta la latenza di Apple Pencil da 20 a 9 ms.

macOS Catalina e l’addio di iTunes

macos catalina

Anche il sistema operativo dei PC di Apple si rinnova, con una nuova versione di macOS di nome Catalina. Tra le più importanti feature abbiamo Sidecar che da la possibilità di usare l’iPad come secondo schermo per il MacBook, ma anche una nuova funzionalità di controllo vocale e nuove opzioni per la sicurezza. Aggiornati i software Foto, Note, Promemoria e Safari, aggiunto lo Screen Time.

E con il nuovo Project Catalyst, gli sviluppatori potranno portare le app di iPhone e iPad facilmente su macOS Catalina. E’ già arrivata la prima beta, mentre il rilascio è previsto per l’autunno proprio come iOS 13. Nel frattempo possiamo dire addio ad iTunes che è stato diviso in 3 diverse app: Musica, Podcast e TV con supporto 4K, HDR e Dolby Atmos.

watchOS 6 e tvOS 13

watchos 6

Si aggiornano anche i sistemi operativi per smartwatch e TV Box di Apple. Con watchOS 6 che arriverà sugli indossabili da questo autunno si aggiungeranno nuove watch faces personalizzabili e 3 nuove app: Audiolibri, Memo vocali e Calcolatrice. Finalmente gli sviluppatori potranno lanciare app indipendenti su watchOS senza il bisogno di una companion app su iPhone, e ci sarà un nuovo App Store proprio per gli indossabili insieme a nuove API tra cui una per lo streaming audio alle cuffie wireless.

tvos 13

Migliora anche la parte salute e fitness con i trend di attività, protezione per l’ascolto e monitoraggio del ciclo mestruale. Con tvOS 13 gli utenti beneficeranno di una nuova schermata Home con anteprime live, del supporto multi-utente e testi sincronizzati su Apple Music. Le Apple TV supporteranno i controller per Xbox One e PS4, avranno nuovi screensaver e il nuovo servizio di streaming di Apple.

Mac Pro 2019: il più potente in assoluto

apple mac pro

Ultimo ma non ultimo annuncio del keynote di Apple che vi comunichiamo è il lancio di un prodotto hardware: il nuovo Mac Pro 2019. Per chi non lo sapesse è una workstation per veri professionisti ed è il più potente Mac Pro mai rilasciato. E’ equipaggiato con processori Xeon fino a 28 core, una RAM fino a 1,5 TB, 8 slot PCIe e 2 porte Ethernet a 10 Gigabit. E’ anche un Mac modulare che può essere espanso con 2 schede grafiche da Radeon Pro 580X a Radeon Pro Vega II Duo. Può elaborare 6 miliardi di pixel al secondo ed effettuare fino a 3 stream in 8K e fino a 12 stream in 4K. Il tutto per un prezzo che parte da 5999 dollari con disponibilità dall’autunno 2019.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti