Home » App & Gaming » Microsoft compra ZeniMax e Bethesda per 7,5 mld: profumo di esclusive
microsoft bethesda

Microsoft compra ZeniMax e Bethesda per 7,5 mld: profumo di esclusive

di Roberto Naccarella

Poco dopo dopo l’apertura dei pre-ordini per Xbox Series X e Series S (che ora sono prenotabili anche in Italia), Microsoft ha annunciato un accordo importantissimo. Il gigante di Redmond ha infatti acquisito ZeniMax Media, proprietario di Bethesda Softworks, produttore famoso per giochi come Fallout, Dishonored e Prey. Il costo totale dell’operazione, stando a quanto riportato anche da diverse testate, è di 7,5 miliardi di dollari.

La notizia è arrivata sull’account Twitter di Phil Spencer, a capo della divisione Xbox, ed è un dettaglio tutt’altro che secondario. Molto probabilmente sarà proprio la console di nuova generazione a godere maggiormente dell’acquisizione di Bethesda Softworks da parte di Microsoft, con la possibilità che i vari dipendenti del produttore (circa 2.300) collaborino ora con gli Xbox Game Studios. Cosa comporta esattamente questo accordo tra Microsoft e ZeniMax?

L’impressione è che i giochi in arrivo nel prossimo futuro, come The Elder Scrolls 6 e Starfield, verranno lanciati solo su Xbox e PC, come suggerito anche da uno dei membri più importanti di Bethesda, Todd Howard. O perlomeno potrebbero esserci 6 mesi di esclusiva. Tuttavia, vista la cifra piuttosto considerevole spesa dal colosso di Redmond per l’acquisizione, è probabile che nei prossimi anni vedremo anche qualche cambiamento in più. Nel frattempo, il catalogo di Game Pass potrà migliorare con alcuni dei giochi prodotti da Bethesda: nel comunicato si fa infatti riferimento a Starfield, che renderà sicuramente più interessante l’abbonamento.

Fonte: Twitter

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti