Home » Software » Android si aggiornerà per 4 anni con i nuovi processori Qualcomm
android 10 logo

Android si aggiornerà per 4 anni con i nuovi processori Qualcomm

di Roberto Naccarella

Nel 2017 è stato lanciato per la prima volta da Google Project Treble, un programma nato con l’obiettivo di garantire gli aggiornamenti Android a più dispositivi alimentati con processori Snapdragon. Nelle ultime ore è giunta la notizia che vuole Qualcomm e Google pronte a collaborare per migliorare ulteriormente Project Treble, in modo tale da rendere la vita ancora più semplice ai produttori di device alimentati con Snapdragon.

Per farla breve, i produttori potranno aggiornare i loro prodotti all’ultima versione Android senza andare a modificare il software del processore ma sfruttando un ramo software di Android comune. In questo modo, il produttore statunitense di processori potrà supportare ben quattro versioni del sistema operativo di Google, garantendo inoltre quattro anni di aggiornamenti. La nota dolente è che si parte dall’ultimissimo chip di Qualcomm, Snapdragon 888, che si preannuncia estremamente prestante: sono quindi esclusi i processori attuali.

Gli obiettivi sono quelli di rendere più ampio il ciclo di vita dei prodotti basati su Snapdragon e anche di assicurare agli utenti un livello di sicurezza più elevato. Grazie a questa collaborazione, Qualcomm non avrà più bisogno di rivolgersi ad ogni produttore suggerendo alcune partnership speciali per il supporto dei loro dispositivi. Chiaramente, anche con questo accordo l’ultima parola spetta sempre al produttore, che può decidere se rilasciare o meno questi aggiornamenti. Aspettatevi quindi di vedere smartphone con processori da Snapdragon 888 in poi che riceveranno 3 anni di aggiornamenti major e 4 anni di patch di sicurezza.

Fonte

MSpy

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti