Home » App & Gaming » Apple AirPlay ora si può usare su Android grazie all’app AirMusic
collegare iphone alla tv

Apple AirPlay ora si può usare su Android grazie all’app AirMusic

di Roberto Naccarella

AirPlay è un servizio di Apple che ha imparato a farsi conoscere meglio in questi ultimi tempi. Di fatto, lo strumento serve per riprodurre i contenuti multimediali in streaming e anche musica sugli smart speaker HomePod ma soprattutto i video su TV. Tuttavia, come sanno bene i fan del gigante di Cupertino, finora AirPlay non era mai uscito dall’ecosistema dell’azienda del CEO Tim Cook, per il dispiacere di tutti gli altri utenti.

Eppure questo aspetto potrebbe essere ovviato grazie alla nuova app AirMusic. Questo servizio consente di avere Apple AirPlay anche sugli smartphone Android. AirMusic, infatti, consente agli utenti di utilizzare anche servizi come Google Cast, Samsung Multiroom o Sonos per riprodurre contenuti musicali non solo dal dispositivo, ma anche da piattaforme di streaming come Spotify. Va comunque tenuto presente che per consentire ad AirMusic di funzionare bisogna avere un dispositivo aggiornato ad una versione di Android non più datata di Android 10, e sono oltretutto obbligatori i permessi di root.

Per testare il servizio si può andare sul Play Store ed effettuare il periodo di prova, con lo streaming che viene bloccato dopo dieci minuti. A quel punto sarà necessario riavviare l’applicazione. Se il “test” risulta soddisfacente, l’utente può allora procedere all’acquisto della versione completa, che ha un costo di 3,99 euro. Purtroppo è un’app a pagamento, ma perlomeno si tratta di un costo una tantum che per ha un ecosistema Apple rappresenta un grande valore aggiunto.

Via: Android Police 

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti