Home » Smartphone » Samsung Galaxy S21 si rivela di facile riparazione nel primo teardown
samsung galaxy s21 teardown

Samsung Galaxy S21 si rivela di facile riparazione nel primo teardown

di Carlo Desi

L’intera serie Samsung Galaxy S21 è stata presentata ufficialmente da quattro giorni e, come prevedibile, i tre smartphone che la compongono sono tra i più “argomentati” del momento. Come sempre avviene, anche questo device è stato sottoposto ad una prova per verificarne la facilità di smontaggio e riparazione. Il “test” ha riguardato, in particolare, l’S21 standard, che però non è molto diverso dalle altre varianti. Ci appare importante sottolinearlo dal momento che con i modelli Plus e Ultra ci sono diversità nei materiali utilizzati (anche se poche nella struttura). Vediamo com’è andata e tiriamo le somme.

Samsung Galaxy S21 si può smontare facilmente secondo il teardown

Samsung Galaxy S21 è il modello base della nuova serie dell’azienda sudcoreana. In termini di realizzazione, se i due “fratelli maggiori” hanno una cover posteriore in vetro, altrettanto non si può dire per questa variante. Il dispositivo, infatti, è dotato di una backcover in Glasstic, un materiale che può somigliare al vetro ma che in realtà è plastica e che risulta molto più economico.

Rispetto al vetro, però, il glastic ha una maggiore elasticità. Caratteristica, questa, che non ha tardato a manifestarsi durante la procedura di smontaggio. Aprire il dispositivo non è complicato dal momento che è sufficiente riscaldare leggermente la scocca posteriore e far forza sui lati dello smartphone per riuscire ad aprirla.

I componenti interni

Una volta smontato il Samsung Galaxy S21 è possibile accedere a tutte le sue componenti interne. Per prime si incontrano le due antenne 5G che si trovano accanto alla batteria. Semplice da rimuovere risulta essere anche la scheda madre, facilmente accessibile. Alcune difficoltà, anche se non eccessive, si sono verificate nella rimozione della batteria, scelta che è parsa abbastanza strana da parte dell’azienda.

Il punteggio su smontaggio e riparabilità del Samsung Galaxy S21 si è assestato sui 7.5/10 (attribuito da PBKreviews). Un punteggio che avrebbe anche potuto essere più elevato dal momento che il dispositivo è risultato molto semplice da smontare e, di conseguenza, da poter riparare. Ad influire negativamente è stata la difficoltà di rimozione della batteria. Aspetto, quest’ultimo, non di poco conto dal momento che proprio questo componente è tra quelli che potrebbero essere sostituiti prima (o unicamente).

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti