Home » App & Gaming » Amazon ruggisce e fa tremare Netflix: ha comprato MGM per 8,45 miliardi
amazon compra mgm

Amazon ruggisce e fa tremare Netflix: ha comprato MGM per 8,45 miliardi

di Roberto Naccarella

La notizia era nell’aria da alcuni giorni, ma proprio nelle scorse ore è giunta l’ufficialità. Amazon ha infatti assorbito la casa di produzione cinematografica Metro Goldwyn Mayer (MGM) per 8,45 miliardi di dollari. Si tratta del secondo acquisto più “danaroso” del colosso di Jeff Bezos dopo quello del 2017, quando rilevò Whole Foods per 14 miliardi di dollari. Il nome MGM non passa ovviamente inosservato, dato che ha letteralmente scritto la storia di Hollywood (con nomi come Via col vento, ma anche Tom e Jerry e molto altro ancora).

Perché Amazon ha messo a segno questo “colpaccio”? La motivazione va ricercata nella “guerra dello streaming” in corso negli Stati Uniti, con il colosso dell’e-commerce che sta cercando di rendere Prime Video sempre più accattivante e ricco di contenuti, in modo tale da competere al meglio con Netflix e Disney+. Con l’acquisizione di MGM, infatti, “sbarcheranno” su Prime Video alcuni titoli che hanno segnato la storia del cinema.

Basti pensare a film come “Il mago di Oz”, ma anche la serie animata “La Pantera Rosa”, oppure un’altra pellicola cult come “Rocky”. Anche questa mossa rientra nel piano di “estensione” di Amazon, che sta cercando di espandersi anche nel settore sport (il gigante di Bezos ha acquisito i diritti per 16 partite di Champions League in esclusiva, ndr). Chiaramente il tutto sotto la lente degli antitrust mondiali, che stanno indagando sulle pratiche commerciali di Amazon e sono all’opera su leggi che riescano a salvaguardare le altre aziende dall’egemonia delle più grandi multinazionali.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti