Home » Software » Google lancia Privacy Sandbox per Android: addio ID pubblicità?
android 10 logo

Google lancia Privacy Sandbox per Android: addio ID pubblicità?

di Roberto Naccarella

Con il lancio di Android 12 sono state introdotte una serie di novità molto interessanti. Oltre a quelle principali, Google ha deciso di permettere anche la rimozione dell’ID pubblicità, che era già possibile reimpostare in precedenza. Ma non è tutto, perché BigG si è convinta a non limitare la funzionalità al solo Android 12 (che ha ancora una diffusione piuttosto limitata) ma di estenderla tramite un aggiornamento di Play Services che arriverà il prossimo mese di aprile.

Grazie a questo update, quindi, tutti gli utenti potranno procedere alla rimozione dell’ID pubblicità effettuando l’opt out dalla Personalizzazione annunci. Pertanto, non appena l’utente andrà a disattivare la personalizzazione tramite ID pubblicità nelle impostazioni di Android, ecco che l’ID pubblicità verrà di fatto rimosso. Bisogna quindi andare su Impostazioni e poi cliccare su Google, poi ancora su Annunci e infine su Disattiva personalizzazione annunci.

Come riportato anche da varie fonti, il gigante di Mountain View ha anche predisposto un sistema di notifiche che fanno riferimento alle preferenze di disattivazione, in modo tale da permettere agli sviluppatori e ai fornitori di servizi di annunci e analisi di rispettare le normative e la scelta degli utenti. Tuttavia, per le analisi dei dati e per la prevenzione di attività fraudolente (situazioni che non riguardano gli annunci, ndr), Google invita comunque ad utilizzare l’ID set di app.

Segnaliamo infine che in un post nel suo blog ufficiale Google ha annunciato l’integrazione nel sistema operativo del robottino verde di Privacy Sandbox: un contenitore che riunisce diverse iniziative tra cui FLoC e le nuove Topics API che dovrebbero sostituire FLoC. L’integrazione di Privacy Sandbox nel sistema operativo avverrà nel giro di qualche anno.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti