Huawei coi suoi smartphone ha sorpassato Apple. Ma mancano ancora gli iPhone 2018

Già non molti giorni a questa parte Counterpoint Research aveva rivelato quelle che ormai sembrano essere le gerarchie nel settore della telefonia mobile. Le indagini di Counterpoint ora trovano ora conferma anche in nuovo studio di Gartner, che certifica l’ascesa di Huawei ai danni di Apple. Stando a quanto emerso dalla fonte, infatti, la casa di Shenzhen è ormai saldamente al secondo posto tra i produttori di smartphone, mentre il colosso di Cupertino deve accontentarsi della medaglia di bronzo.

In vetta alla classifica c’è sempre Samsung, che anche quest’anno è riuscita a proporre top di gamma che hanno ottenuto un notevole riscontro. Tuttavia, le cose potrebbero presto cambiare. Il Galaxy S9 si è rivelato un mezzo fallimento per l’azienda sudcoreana, che spera di poter recuperare il terreno perso con il nuovissimo Galaxy Note 9. Ma anche Apple ha ancora degli assi nella manica: l’azienda del CEO Tim Cook sta per ufficializzare i suoi iPhone 2018, quasi certamente entro settembre.

Huawei, che ha visto un aumento di vendite del 38,6% rispetto allo stesso periodo del 2017, proverà a reggere l’urto con la presentazione del Mate 20, un altro dispositivo che si preannuncia molto interessante. Intanto prosegue il dominio Android: su 374 milioni di smartphone venduti nella prima metà del 2018, i dispositivi equipaggiati con il sistema operativo realizzato da Google sono ben 329,5 milioni.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.