Allarme Xiaomi Pocophone F1: alcune unità soffrono di screen bleeding

Il display è uno dei componenti su cui Xiaomi ha risparmiato per far sì che il suo nuovo Pocophone F1 sia lo smartphone più economico al mondo con il processore Qualcomm Snapdragon 845. Alcuni utenti hanno però iniziato a segnalare un problema molto importante proprio riguardante lo schermo. Dall’India, stando ad alcune segnalazioni, alcune unità dello smartphone soffrono di bleeding allo schermo. Si tratta di una condizione di “disomogeneità” della retroilluminazione che causa delle macchie più chiare in alcuni punti.

Un utente che ha acquistato Xiaomi Pocophone F1 su Flipkart ha richiesto la sostituzione, ma l’e-commerce si è rifiutato, quindi ha dovuto ricorrere al reso. Si tratta di un problema hardware, quindi se avete acquistato un’unità difettosa di questo dispositivo non ci saranno mai aggiornamenti software che lo risolveranno. L’unica soluzione è la sostituzione del display. Per adesso ci sono solo alcune segnalazioni, quindi non possiamo dirvi se questo è un problema che affligge poche o tante unità del nuovo terminale. In ogni caso, è possibile utilizzare il cellulare senza problemi nonostante questo difetto che resta solo visivo e non è invalidante.

Nel frattempo potete controllare se il vostro Xiaomi Pocophone F1 presenta questo problema di screen bleeding andando sulle Impostazioni, quindi su Info sistema e poi toccando 4 volte su versione kernel. Si avvierà un test in cui dovrete selezionare display, quindi appariranno dei colori sullo schermo che vi consentiranno di accorgervi facilmente se ci sono “macchie” di illuminazione sul vostro schermo.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it