Qualcomm migliorerà l’audio wireless su smartphone con aptX Adaptive

A partire da iPhone 7, i jack da 3,5 mm sono iniziati a sparire mese dopo mese anche sugli smartphone Android con processori Qualcomm e MediaTek, anche se alcuni produttori continuano ad inserirli su tutti i loro device. La tecnologia nel campo audio, almeno per quanto concerne i cellulari, si sta sempre più spostando sui dispositivi wireless, e si stanno sempre più diffondendo cuffie wireless e speaker Bluetooth per ascoltare la musica.

Qualcomm ha deciso di fornire agli utenti degli smartphone che montano i suoi processori un’esperienza audio migliorata svelando all’IFA 2018 il codec aptX Adaptive. Grazie a questa tecnologia, ci sarà un audio di più alta qualità sui dispositivi connessi senza fili. Non farà differenza se si ascolta musica, si gioca ai videogiochi o si guardano film: aptX Adaptive di Qualcomm migliorerà l’audio in ogni caso e garantirà una bassa latenza.

Nello specifico parliamo di un rapporto di compressione tra 5:1 e 10:1 e del supporto ai formati audio a 24-bit e 48kHz. La tecnologia è retro-compatibile con le precedenti aptX e aptX HD, tuttavia non sarà disponibile sugli smartphone già sul mercato. La vedremo infatti sui prossimi processori di Qualcomm, tra cui il primo ad arrivare dovrebbe essere lo Snapdragon 855. Questo però non farà altro che incentivare ulteriormente altri produttori a rimuovere il jack audio. Voi quali cuffie utilizzate? Cablate o wireless?

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it