Vivo V11 è realtà con 25 MP per i selfie, sensore in-display e 6,41 pollici

Si chiama Vivo V11 il nuovo smartphone cinese che cercherà di accaparrarsi la fetta di mercato più conveniente per gli utenti avanzati: quella dei cellulari di fascia medio-alta. Il dispositivo è stato ufficializzato con un design all’ultimo grido, composto da una scocca in vetro con colorazioni a sfumatura ed un display dai bordi minimizzati e con tanto di notch a goccia per ridurre il più possibile il fastidio della tacca. Lo schermo è molto ampio con i suoi 6,41 pollici di diagonale, ha la tecnologia AMOLED (con risoluzione Full HD+) e contiene anche un lettore di impronte digitali integrato, per cui basterà toccare il display per autenticarsi in modo sicuro.

Sotto l’attraente scocca di Vivo V11 troviamo un chipset Qualcomm Snapdragon 660, una memoria RAM da 6 GB e 128 GB di storage integrato che si può espandere via micro SD, con uno slot dedicato grazie al quale si può usare simultaneamente con quello dual SIM. Sul retro c’è una doppia fotocamera che conta 12 e 5 Megapixel con aperture f/1.8 e f/2.4, mentre il sensore frontale è da ben 25 Megapixel ed ha un’apertura f/2.0.

Per i selfie ci sono importanti funzionalità basate sull’intelligenza artificiale che consentiranno di migliorarli. La batteria è da 3400 mAh e supporta la ricarica rapida a 18W, mentre il sistema operativo è Android 8.1 Oreo. Saranno 2 le colorazioni di Vivo V11: Starry Night e Nebula, ma non sappiamo ancora da quando sarà disponibile all’acquisto nè quale sarà il suo prezzo. Domani però l’azienda terrà un evento in India per darci maggiori informazioni.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it