Home » Guide » Guide Android » Android TV: come funziona, vantaggi e differenza con le altre smart TV
android tv come funziona

Android TV: come funziona, vantaggi e differenza con le altre smart TV

di Michele Ingelido

Per far fronte alle necessità degli utenti odierni in un mondo praticamente dominato dallo streaming e dove il digitale terrestre sta assumendo un ruolo sempre più marginale, le TV devono per forza essere smart. Ma il mondo delle smart TV è molto variegato non solo in termini di marche e modelli, ma anche a livello software. Ci sono varie piattaforme che è possibile scegliere e una delle più interessanti è sicuramente Android TV.

Il sistema operativo per televisori, TV Box e chiavetta HDMI nasce nel 2014 dalle ceneri di Google TV, ma solo negli ultimi anni ha acquistato un gran fascino per via delle sue immense funzionalità, dell’integrazione con gli smartphone (che è possibile collegare alla televisione), delle app e tanto altro, spiccando sempre più nelle recensioni. Ci sono stati infatti corposi aggiornamenti che hanno reso questo OS estremamente avanzato, una vera e propria minaccia per concorrenti come Tizen e WebOS.

Ma cos’è di preciso questa piattaforma? Conviene sceglierla rispetto alle altre della concorrenza? Offre davvero tutte le potenzialità esistenti per un televisore intelligente e connesso a internet? Per rispondere a queste domande andiamo a scoprire insieme cos’è Android TV, come funziona e i vantaggi rispetto alle altre Smart TV.

Indice

Cos’è Android TV

google tv android tv

Android TV non è altro che un sistema operativo per smart TV basato su Android, sviluppato da Google. La differenza rispetto al sistema operativo Android che troviamo sugli smartphone sta nel fatto che questa versione è ottimizzata per le TV ed è quindi di gran lunga migliore da utilizzare su questo tipo di prodotto per tutta una serie di vantaggi.

Offre un’interfaccia interattiva grazie alla quale si può accedere ad applicazioni con tanto di Play Store, si può controllare il televisore con comandi vocali, si possono guardare i servizi di streaming e si può perfino collegare lo smartphone, tra le tante altre funzionalità.

Una navigazione semplice, più interazione e tanto intrattenimento sono solo alcune delle sue tante risorse, e inoltre questo sistema operativo viene aggiornato e ottimizzato in modo costante per essere sempre all’avanguardia con le ultime funzionalità. Per utilizzare Android TV sono necessari, oltre ad un TV o altro prodotto che lo abbia preinstallato, anche un account Google gratuito e una connessione ad internet.

Differenza tra gli Android TV e altri Smart TV

migliori smart tv android tv

In molti si chiedono quale sia la differenza tra Android TV e smart TV: in realtà la domanda è posta in modo sbagliato. Gli smart TV sono tutti quei televisori dotati di un sistema operativo e di funzionalità intelligenti come quelle degli smartphone, ciò vuol dire che gli Android TV sono automaticamente anche degli Smart TV. Ci sono però anche tanti altri televisori senza questo OS, ma dotati di altri sistemi operativi. I più diffusi sono:

  • Tizen: è realizzato da Samsung e si trova a bordo delle smart TV di Samsung, ma è utilizzabile anche da altri marchi.
  • WebOS: è il sistema operativo di LG, che però ha dato anch’essa la possibilità ad altri produttori di utilizzarlo.
  • Roku TV OS: un altro sistema operativo non diffuso in Italia ma molto diffuso negli USA.
  • Fire OS: è l’OS dei dispositivi Fire TV di Amazon.
  • Apple tvOS: si trova sulle TV Box di Apple, le famose Apple TV.

Perchè scegliere Android TV: i vantaggi

Ci sono tanti motivi per cui Android TV può essere una scelta molto più intelligente rispetto ad altre piattaforme, alcuni dei quali sono anche abbastanza ovvii. Si tratta di un OS ormai così sviluppato e universale da non temere più alcun concorrente, come del resto un po’ tutti i servizi di Google. Ma andiamo a scoprirne nel dettaglio i vantaggi.

L’integrazione con l’ecosistema Google

google chromecast nest audio

Essendo basato su Android e accessibile attraverso un account Google, Android TV è un sistema operativo che può sfruttare tutte le potenzialità dei servizi e dei prodotti Google. Si può collegare con gli smartphone e con le app Google supportate, e può attingere ai dati memorizzati nel vostro account Google per fornirvi la migliore esperienza.

Lo potete usare in abbinamento con gli smart speaker e gli smart display dotati di Google Assistant, che così possono controllare anche la vostra TV. Tramite l’app Google Home per smartphone potrete controllare il vostro televisore perfino dal telefono e trasmettergli contenuti.

E inoltre potrete avere a disposizione Google Assistant e una barra di ricerca intelligente tramite cui trovare i vostri contenuti preferiti. E’ supportato perfino il servizio di cloud gaming Google Stadia grazie al quale potrete trasformare il vostro televisore in una console utilizzando un controller compatibile.

Le app per Android

android tv 10 netflix

Android TV supporta un numero enorme di app per Android. Le principali potete trovarle preinstallate e tra queste troviamo YouTube, Netflix, Spotify, Disney+ e Amazon Prime Video. Sono naturalmente supportati tutti gli altri servizi di streaming compatibili con TV.

Tutte le altre app che non sono preinstallate le potete scaricare in qualsiasi momento dal Play Store. Trattandosi di un sistema operativo per televisori tra le categorie di applicazioni compatibili più diffuse ci sono quelle per i video e quelle per lo streaming, tuttavia ce ne sono anche tantissime altre di ogni tipo.

Su Android TV è possibile perfino installare molti giochi per Android: puzzle-game, sparatutto, giochi di corse, RPG e tantissimi altri. Un parco app così completo non lo troverete su altri sistemi operativi per smart TV.

Google Assistant

google assistant

Spesso Google Assistant è una vera e propria manna dal cielo perchè consente di controllare il televisore attraverso i comandi vocali. I moderni Android TV escono dalla loro confezione insieme ad un telecomando dotato di microfono e supporto a Google Assistant: vi basterà parlare al telecomando per chiedere al televisore di aprire un qualsiasi contenuto, senza nemmeno la necessità di usare una tastiera o un mouse.

In più si può usare Google Assistant per controllare gli Android TV anche attraverso gli smart speaker e display Google Nest, se ne avete uno a casa, oppure tramite lo smartphone. A proposito di smartphone, oltre a Google Assistant nell’app Google Home c’è anche un telecomando per controllare il vostro televisore.

Chromecast integrato

Grazie al Chromecast integrato e a Google Cast, i moderni Android TV permettono di riprodurre sulla televisione dei contenuti aperti sullo smartphone, su un PC o su un tablet. Basta un semplice tasto per trasferire ciò che state vedendo su un altro dispositivo direttamente ad una TV in cui è presente lo stesso account Google.

Si può addirittura proiettare lo schermo dello smartphone sul televisore per vederlo gigante e magari anche ad una risoluzione più alta come il 4K. Per utilizzare Chromecast integrato e Google Cast è sufficiente che i due dispositivi siano collegati alla stessa rete WiFi e non è nemmeno necessario connetterli tra di loro.

Google TV

google tv

Google TV è una nuova schermata Home interattiva che è stata introdotta con le versioni di Android TV a partire dalla 11. Rispetto alla Home standard introduce delle migliorie molto importanti che permettono al televisore di arricchire la nostra esperienza. In Google TV, oltre ad essere presenti i classici elementi di tutte le schermate Home, vengono infatti raccolti consigli sui contenuti da guardare.

Se avete attivi abbonamenti alle piattaforme di streaming oppure servizi di streaming gratuiti installati, ecco che Google TV prenderà i migliori contenuti da tutte queste piattaforme (basandosi anche sui vostri gusti) e li raggrupperà nella schermata principale consigliandovi anche cosa guardare. In più, con l’ausilio di Google, potrete visualizzare anche tante informazioni aggiuntive sui contenuti proposti.

Oltre ad avere queste qualità Google TV è anche un launcher organizzato meglio e fruibile più facilmente rispetto ad Android TV classico. Google TV è disponibile sulle versioni di Android TV dalla 11 in poi.

Il supporto software

Uno dei vantaggi più importanti di questo OS è sicuramente il supporto software. Questo sistema operativo riceve infatti aggiornamenti costanti e a lungo termine che lo migliorano sempre più. E’ uno degli OS più aggiornati in assoluto ed anche tra quelli che introducono più migliorie.

Il sistema operativo si evolve insieme ai servizi Google e alle piattaforme che è tenuto a supportare, ed essendo installato su una moltitudine di dispositivi deve per forza di cose essere supportato a lungo e in modo costante.

Quali marche usano Android TV?

Ci sono tantissimi brand che utilizzano il sistema operativo di casa Google sui loro televisori e come già accennato questo è proprio uno dei punti di forza di questo sistema operativo. Se vorreste sapere per quale marca optare al fine di ottenere uno smart TV con questo sistema operativo, di seguito vi riportiamo un elenco delle più importanti al mondo che operano anche in Italia.

  • Asus
  • BenQ
  • Haier
  • Hisense
  • JVC
  • Nokia
  • Philips
  • Sharp
  • Sony
  • TCL
  • Toshiba
  • Thomson
  • Xiaomi

Specifichiamo che, sebbene tutte queste marche producano degli Android TV, non tutti i modelli di queste marche sono dotati di questo sistema operativo. Vi rimandiamo sul sito ufficiale per scoprire tutte le altre marche.

Come aggiornare il sistema operativo

Solitamente gli aggiornamenti del sistema operativo arrivano via OTA e per aggiornare bisogna semplicemente attendere che la relativa notifica che annuncia la sua disponibilità. Si può però procedere anche alla verifica manuale della disponibilità di aggiornamenti.

Per farlo dovete recarvi nelle impostazioni, scegliere Dispositivo, poi Informazioni e infine Aggiornamento di sistema. Ci sono anche metodi per effettuare un aggiornamento manuale tramite download su PC e flashing (la procedura varia in base alla marca ed è descritta sui manuali), microSD o tramite aggiornamento da PC.

Come trasformare qualsiasi TV in un Android TV: i set-top box

nokia streaming box 8000 e telecomando

Se avete un TV che non è provvisto del sistema operativo Android TV, acquistare un nuovo televisore non è l’unica opzione per avere questo sistema operativo. Esistono sul mercato delle TV Box e delle chiavette HDMI che sono dotate di Android TV e che, collegate al vostro televisore, lo possono trasformare istantaneamente in un Android TV.

Per saperne di più vi rimandiamo alla guida all’acquisto con i migliori TV Box Android dove troverete anche modelli con questo sistema operativo. Tutto ciò che dovrete fare per utilizzare questi scatolotti (o chiavette) è collegarli all’alimentazione e alla televisione tramite cavo HDMI.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti