Android Q migliorerà il multi-window con la funzione Multi-Resume

Tutti abbiamo potuto constatare l’innovazione tecnologica sui vari dispositivi offerti dai produttori di tutto il mondo negli ultimi tempi. Ciò che era impensabile fino a qualche decennio fa, oggi grazie ai tantissimi strumenti tecnologici messi a disposizione è possibile anche con un solo tap sul display di un telefono. Spostando l’attenzione sui nuovi smartphone dunque, possiamo ben intravedere come negli ultimi modelli  diverse cose si suabi evolute.

Oggi ad esempio è possibile aprire contemporaneamente due applicazioni e visualizzarle entrambe sullo schermo. Questa innovazione prende il nome di modalità Multi-Window e consiste nel lavorare contemporaneamente sulle due applicazioni, senza dover cliccare dapprima su una e poi sull’altra.

Con l’introduzione poi di Android Oreo è stata portata un’altra funzionalità Picture-In-Picture che permette di visualizzare un video anche a schermo ridotto. Anche se c’è da dire che tale funzione non ha poi avuto un particolare successo perchè oltre al fatto che lo schermo è molto ridotto, le applicazioni in piccolo vengono “stoppate”. Ma con Android Q tutto questo verrà modificato e migliorato.

Arriverà una nuova modalità che si chiamerà Multi-resume e potrebbe garantire a due o anche tre applicazioni sullo stesso schermo di funzionare contemporaneamente e di poter essere usate in simultanea senza che una venga “pausata” sul display. Ma con l’arrivo di Android Q è chiaro che i produttori dovranno montare un hardware degno di nota per garantire tale innovazione. Quello che è facile comprendere, è che di questa innovazione di Android Q beneficeranno molto gli smartphone con display pieghevole.

Nadia Conace

Mi chiamo Nadia Conace e sono una web writer. La mia passione è sempre stata la scrittura. Amo scrivere su ogni genere di argomento ma in particolar modo mi piace soffermarmi sulla tecnologia. Studiare per poi trasmettere ciò che imparo è la mia più grande soddisfazione.