Samsung Galaxy Watch 2 potrebbe avere un lettore di impronte in-display

Diverse voci di corridoio ipotizzano che il prossimo Samsung Galaxy S10 potrebbe integrare un lettore di impronte digitali posizionato sotto lo schermo, ma a quanto pare potrebbe non essere l’unico dispositivo sudcoreano in arrivo nel 2019 ad implementare la suddetta funzionalità. Anche la prossima versione del Samsung Galaxy Watch potrebbe essere caratterizzato dalla stessa peculiarità. Ma come siamo arrivati a questa conclusione?

In pratica è stato reso noto solo oggi un brevetto in cui si presume che la società coreana stia pensando di integrare un lettore di impronte digitali in-display anche sul prossimo Galaxy Watch. Però bisogna sottolineare che il brevetto in questione parla di varie tipologie di lettori e non soltanto di uno adatto per entrambi i dispositivi. Per cui la suddetta informazione deve essere presa con le dovute precauzioni. Inoltre l’esistenza di tale documento non conferma in via definitiva che l’azienda implementerà tale funzionalità anche sul Galaxy Watch.

Di sicuro è interessata a questa nuova tecnologia davvero innovativa e d’avanguardia, tuttavia non ci sono note ufficiali e né commenti da parte di Samsung. Oltretutto si presume che il Galaxy Watch 2 avrà in dotazione un piccolo sensore per l’impiego del pennino, ma alla luce di quanto detto, non sappiamo ancora che tipo di sensore verrà integrato, se sarà sensibile al solo tocco oppure sarà caratterizzato da qualche altra innovazione tecnologica. Insomma staremo a vedere cosa ci riserverà questa volta l’azienda sudcoreana.

via: PatentlyMobile

Nadia Conace

Mi chiamo Nadia Conace e sono una web writer. La mia passione è sempre stata la scrittura. Amo scrivere su ogni genere di argomento ma in particolar modo mi piace soffermarmi sulla tecnologia. Studiare per poi trasmettere ciò che imparo è la mia più grande soddisfazione.