LineageOS 16 “sbarca” anche sul Mi 8: è il quarto Xiaomi ad ottenerla

Come annunciato dalla stessa LineageOS e confermato dal celebre forum di sviluppatori XDA, nei primi giorni di marzo l’ultima versione della famosa custom rom è stata finalmente svelata con tutte le sue funzionalità. La LineageOS 16, che si basa su Android 9 Pie, vedrà anche delle evoluzioni nelle prossime settimane, come già avvenuto con le iterazioni precedenti. Nel frattempo, l’ultima versione della custom rom sta sbarcando su alcuni dispositivi, in particolare quelli targati Xiaomi.

Poco tempo dopo Mi Note 3, Pocophone F1 e Mi MIX 2S, la LineageOS 16 supporterà anche Xiaomi Mi 8, ovvero il dispositivo che il colosso cinese lanciò nel 2018 come top di gamma. Il supporto dell’ultima iterazione per il Mi8 è una novità assoluta: a differenza degli altri dispositivi, Xiaomi Mi 8 non aveva mai ricevuto nemmeno una ROM ufficiale della versione precedente (la 15.1, ndr).

Molti utenti stanno già chiedendo come fare per dotare il proprio Mi 8 della ROM. Prima di procedere al consueto “flashing”, è bene tenere a mente un’operazione fondamentale da svolgere, ovvero lo sblocco del bootloader: senza questo passaggio non è possibile ottenere la nuova iterazione della custom rom. Inoltre, gli utenti che posseggono un dispositivo Xiaomi Mi8 devono anche essere dotati di TWRP, la custom recovery che consente di installare firmware modificati di terze parti.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.