Home » Smartphone » I teardown di Samsung Galaxy S10+ di iFixit e Zack svelano che è difficile da riparare
samsung galaxy s10

I teardown di Samsung Galaxy S10+ di iFixit e Zack svelano che è difficile da riparare

di Michele Ingelido

Ormai non ci sono più misteri attorno a Samsung Galaxy S10 e S10+, nemmeno per quanto riguarda la componentistica interna. Ad effettuare dettagliati teardown smontandoli pezzo per pezzo sono intervenuti i ragazzi del celebre team iFixit e il famoso Youtuber JerryRigEverything, chiarendo ogni tipo di dubbio. Dai teardown è stato evidenziato quanto sia difficile effettuare riparazioni nonostante la qualità costruttiva sia superlativa, tanto che iFixit ha assegnato un punteggio di riparabilità di 3 su 10.

I motivi sono semplici da comprendere per chi ripara smartphone: Samsung Galaxy S10 e S10+ hanno una batteria incollata e per effettuare la sostituzione del display c’è bisogno di smontare del tutto lo smartphone rimuovendo anche il lettore di impronte digitali a ultrasuoni che è incollato allo schermo. Inoltre, la porta USB-C è saldata alla scheda elettronica principale del telefono. Dal teardown però non sono emerse solamente brutte notizie.

JerryRigEverything ha portato alla luce il fatto che i Samsung Galaxy S10 hanno un sistema di raffreddamento molto più grande rispetto a quello di S9. Inoltre è stata evidenziata una grande cura nella progettazione dei cellulari e molti dei loro componenti sono stati montati su dei moduli che non sono difficili da sostituire. Ricordiamo che S10, S10+ e S10e sono appena sbarcati in Italia e sono già disponibili all’acquisto.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti