Home » Offerte » Amazon porterà tutte le spedizioni a 1 giorno e dopo Spotify sfiderà TIDAL
amazon protect

Amazon porterà tutte le spedizioni a 1 giorno e dopo Spotify sfiderà TIDAL

di Michele Ingelido

Amazon ha due progetti molto ambiziosi in cantiere che potrebbero portare l’opinione del pubblico riguardo i propri servizi ancora più in alto. Il colosso dell’e-commerce sta cercando di portare le spedizioni Prime a un giorno solo. Giusto per intenderci, ci sono già molti prodotti disponibili con consegna in un giorno, ma l’e-commerce vuole portare i tempi standard di tutte le spedizioni con l’abbonamento Prime a un giorno.

Per fare ciò è necessario un investimento di proporzioni gigantesche: non a caso sono già stati investiti 800 milioni di dollari nel reparto logistica, stando alle ultime parole del responsabile finanziario Brian Olavsky. In Amazon però sono ottimisti, in quanto si prevede una riuscita definitiva del progetto già entro la fine dell’anno. Inoltre nel primo trimestre del 2019 la società è anche riuscita a raddoppiare i profitti, perciò è perfettamente in grado di far fronte a questa spesa.

Nel frattempo Amazon è anche al lavoro su un nuovo servizio di streaming musicale che non è da concepirsi come un concorrente di Spotify come Music Unlimited, in quanto si tratta di un servizio che offrirà musica ad alta definizione. Entro la fine del 2019 il gigante di Jeff Bezos potrebbe quindi lanciare un servizio di streaming musicale Hi-Fi che andrà a fare concorrenza a servizi come Tidal, con un prezzo che in America potrebbe essere di 15 dollari al mese. Secondo le fonti più affidabili, questo servizio offrirà un bit rate migliore ed una qualità superiore a quella dei CD.

Attualmente Tidal offre uno streaming musicale lossless a 44.1 kHz e 16 bit, con un prezzo americano di 19,99 dollari. Riuscirà Amazon a fornire una qualità simile ad un prezzo più concorrenziale?

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti