Home » Software » Huawei presenta la EMUI 10 basata su Android Q
emui 10

Huawei presenta la EMUI 10 basata su Android Q

di Michele Ingelido

La divisione software di Huawei ha fatto veramente fuoco e fiamme in questi ultimi tempi. Dopo la presentazione del sistema operativo dell’azienda basato su Android che in futuro potrebbe rimpiazzare il robottino verde in caso di altri problemi con gli USA, la casa cinese ha annunciato anche la EMUI 10. Stiamo parlando della decima versione dell’interfaccia utente personalizzata per i suoi smartphone e tablet, basata su Android Q.

La nuova UI è oggetto di un restyling molto ampio con un focus particolare sulla modalità scura e tanti miglioramenti. A livello di grafica, sulla EMUI 10 le icone sono più arrotondate e sono presenti anche nuove animazioni. E’ arrivata anche una dark mode in grado di funzionare anche con app di terze parti, oltre che con il resto del sistema operativo.

Huawei ha esteso le opzioni della modalità Always On ed ha perfino ottimizzato ulteriormente le prestazioni migliorando il file system EROFS e implementando GPU Turbo 3.0. Il risultato dovrebbe essere meno latenza e interazioni più veloci con le applicazioni. Poi sono arrivate anche nuove funzionalità: abbiamo prima di tutto Multi-screen collaboration, per connettere PC e smartphone ed effettuare lo screen mirroring con possibilità di accesso ai file e di risposta ai messaggi tramite computer. 

Huawei ha poi implementato sulla nuova EMUI 10 HiCar, per connettere il telefono all’automobile al fine di controllare la musica, la navigazione satellitare e l’alimentazione. EMUI 10 debutterà presto sulla serie Huawei Mate 30, mentre dall’8 Settembre inizierà ad aggiornarsi la serie P30.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti