Home » PC » Lenovo e Hisense portano l’e-ink su smartphone e notebook al CES 2020
lenovo thinkbook plus

Lenovo e Hisense portano l’e-ink su smartphone e notebook al CES 2020

di Roberto Naccarella

Se c’è un’azienda davvero protagonista al CES 2020 è senza ombra di dubbio Lenovo. Lo storico marchio ha letteralmente dominato la scena in questi primi giorni di fiera a Las Vegas, presentando anche il primo notebook pieghevole al mondo oltre a vari altri prodotti. Stando a quanto emerso nelle ultime ore, sembra che Lenovo non abbia voluto accontentarsi: sempre al CES 2020 è stato infatti annunciato un nuovo notebook della serie ThinkBook.

Il nome scelto da Lenovo per questo nuovo dispositivo è ThinkBook Plus, e il dettaglio che salta maggiormente all’occhio è certamente il display e-Ink da 10,8 pollici, che la multinazionale cinese ha scelto di integrare nella cover esterna. Ma quali sono i vantaggi di questa scelta? Come spiegato dalla stessa Lenovo, in questo modo gli utenti possono visualizzare le notifiche anche quando il PC è chiuso; inoltre, è possibile disegnare grafici con la Lenovo Precision Pen. Una decisione, quindi, presa per consentire agli utenti di sviluppare la propria creatività.

Per quanto riguarda le altre specifiche tecniche, Lenovo ThinkBook Plus è dotato di un display principale (interno) IPS da 13,3″ con risoluzione FHD (1920×1080 pixel), oltre al secondario esterno già citato. Il processore è un CPU Intel Core di decima generazione, abbinato a 32 GB di memoria RAM e 512 GB di spazio di archiviazione. Infine, la batteria da 45 Wh dovrebbe garantire un’ottima autonomia al prodotto. Lenovo ThinkBook Plus sarà in vendita a partire da marzo al prezzo di 1.199 dollari.

Sempre in tema e-ink, Hisense ha partecipato al CES 2020 svelando il primo smartphone con display e-ink a colori. Ed oltre ai colori lo schermo del dispositivo mostrato alla fiera ha anche una frequenza di aggiornamento più elevata. Sappiamo bene che uno dei punti deboli degli schermi e-ink tipici degli ebook reader è proprio la frequenza di aggiornamento, ma a quanto pare l’azienda cinese ha iniziato a risolvere il problema avvicinandolo maggiormente ai normali pannelli LCD.

hisense e-ink a colori

La resa dei colori resta probabilmente infinitamente inferiore rispetto a quella degli schermi OLED, ma in compenso con uno schermo del genere la batteria durerà molto di più e la vista si affaticherà di meno. Il lancio sul mercato del primo smartphone con display e-ink a colori di Hisense dovrebbe avvenire nel terzo trimestre del 2020.

Fonte: CNMO

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti