Home » Software » Samsung presenta NEON: il software per rendere “umani” i chatbot
samsung neon

Samsung presenta NEON: il software per rendere “umani” i chatbot

di Roberto Naccarella

I chatbot virtuali, come ne abbiamo già visti diversi, sono sicuramente molto utili agli utenti che necessitano di informazioni e chiarimenti. Tuttavia, negli ultimi tempi le aziende che si dotano di chatbot virtuali stavano ragionando sull’opportunità di fornire alla clientela un supporto ancora più “reale”, specialmente dal punto di vista visivo. Su questo ha lavorato a fondo STAR Labs, una sussidiaria di Samsung, che al CES 2020 in corso in questi giorni a Las Vegas ha presentato quella che è a tutti gli effetti una (gradita) novità.

Stiamo parlando di NEON, ovvero un software/sistema che gestisce degli avatar che vanno sostanzialmente a sostituire la vecchia idea di chatbot virtuale. Grazie a Samsung NEON, l’utente non si troverà più a dover dialogare solo con delle righe di testo o al massimo un’animazione, ma avrà di fronte la raffigurazione di una persona vera, con un corpo e un volto. Il software riesce a basarsi su persone reali filmate da una videocamera per riprodurre gesti, movimenti ed espressioni in tempo reale.

Questo grazie alla potenza dell’intelligenza artificiale, che riesce a elaborare le informazioni nel giro di pochi millisecondi per garantire un’esperienza realistica. Sebbene Samsung NEON non abbia tutte le funzioni degli assistenti virtuali più gettonati (Google Assistant, Alexa, Siri, ecc.) può comunque essere impiegato in luoghi come aeroporti e hotel, o magari in un centro commerciale. Stando a quanto affermato da STAR Labs, nei prossimi mesi dovrebbero partire i primi beta test.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti