Home » Smartphone » Huawei inarrestabile nonostante ban e virus: grande crescita delle entrate
huawei

Huawei inarrestabile nonostante ban e virus: grande crescita delle entrate

di Michele Ingelido

Il ban imposto dagli USA e gli effetti del coronavirus non hanno fermato l’avanzata di Huawei. Il colosso tecnologico ha rilasciato i dati sulle sue entrate relativi alla prima metà del 2020, i quali evidenziano una sorprendente ascesa nonostante tutte le problematiche che è stata costretta a fronteggiare. I ricavi dell’azienda ammontano a 64,9 miliardi di dollari nella prima metà dell’anno, con una crescita del 13,1% su base annua.

Nel mercato consumer, le entrate ammontano invece a 36,6 miliardi di dollari. Il tutto con un margine di profitto netto del 9,2%. Huawei ha giustificato la sua crescita affermando che le tecnologie di informazione e comunicazione sono state uno strumento di vitale importanza per la lotta al coronavirus e un motore per la ripresa economica dei Paesi.

Il colosso ha lavorato con operatori telefonici e partner industriali per rendere stabile il funzionamento delle reti, accelerare la trasformazione digitale, contenere focolai e riaprire le economie locali, al fine di fronteggiare al meglio l’emergenza economica e sanitaria. Attualmente Huawei è prima anche sul mercato degli smartphone con il 19,7% di share, seguita da Samsung con il 19,6%.

Huawei invita i partner ad instaurare un rapporto di fiducia lungo l’intera filiera: una chiara risposta alle accuse degli USA, nonchè un appello per invitare le aziende a collaborare e far apparire infondati i timori sul suo coinvolgimento in piani di spionaggio internazionale. L’appello arriva proprio in un periodo in cui diverse nazioni stanno pensando all’estromissione di Huawei dallo sviluppo delle loro reti e infrastrutture 5G: uno degli ultimi episodi in Italia, dove Tim ha deciso di epurarla.

Via: Neowin

Oggi è BLACK FRIDAY! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti