Home » Software » Android e iOS potranno tracciare il Covid-19 anche senza Immuni
Immuni app coronavirus screenshot

Android e iOS potranno tracciare il Covid-19 anche senza Immuni

di Michele Ingelido

Immuni non sarà più necessaria per tracciare il coronavirus: Android e iOS integreranno un sistema completo per il tracciamento del Covid-19. Apple e Google stanno infatti per implementare sui loro sistemi operativi la funzionalità exposure notification, che è già possibile provare nella beta di iOS 13.7 da poco rilasciata da Apple. Non servirà più un’applicazione dedicata per poter essere avvisati quando si entra in contatto con un contagiato, in quanto questa funzione che si occuperà di notificare l’utente sarà integrata nel sistema operativo.

Il sistema riuscirà anche a scaricare periodicamente dai sistemi sanitari la lista dei contatti positivi, identificati da codici numerici al fine di preservare i dati personali. La funzione arriverà con un aggiornamento e l’utente potrà decidere se attivarla o meno; tuttavia non è ancora noto quando questa funzionalità verrà rilasciata su Android e iOS. Si pensa che i primi Paesi a riceverli saranno quelli che non hanno un’app governativa per il contact tracing, quindi l’Italia sarebbe esclusa dai primi aggiornamenti.

Tuttavia anche se arrivasse a breve questa fase 2 del contact tracing, Immuni resterà comunque molto utile e importante perchè solo gli utenti di Immuni positivi al coronavirus possono caricare i propri codici corrispondenti agli smartphone con cui sono stati in contatto via Bluetooth. La nuova funzione si prospetta quindi complementare alle varie app rilasciate dai governi degli Stati: del resto l’app di Bending Spoons è stata realizzata quando era già noto che prima o poi la suddetta funzione sarebbe arrivata su Android e iOS.

Via: The Guardian

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti