Home » Software » Bing diventa Microsoft Bing e lancia le donazioni “senza portafogli”
bing

Bing diventa Microsoft Bing e lancia le donazioni “senza portafogli”

di Roberto Naccarella

Microsoft ha deciso di modificare il nome del suo motore di ricerca, che non si chiamerà più “solo” Bing, ma prenderà il nome di Microsoft Bing. Il colosso di Redmond ha confermato il cambiamento con un post pubblicato sul proprio sito ufficiale, dove conferma la modifica. Una scelta, spiega l’azienda, fatta per “riflettere la continua integrazione delle nostre esperienze di ricerca nella famiglia Microsoft”.

Chiaramente, oltre al nome, Microsoft ha provveduto a rinnovare anche il logo del suo motore di ricerca, in modo tale da renderlo più al passo con i tempi e fargli rispecchiare il design degli altri prodotti software del suo portfolio. Il nuovo design mostra un logo caratterizzato da quel “Fluent Design” che il colosso di Redmond pare aver abbracciato in toto (lo vediamo anche in Windows 10, ndr). Anche in questo caso assistiamo ad un rollout graduale, pertanto nel giro di qualche giorno la novità dovrebbe essere alla portata di tutti.

Sempre restando in tema Bing, va segnalata un’iniziativa molto interessante dell’azienda statunitense, ovvero la campagna Dona che consente di effettuare donazioni senza mettere mano al portafogli alle organizzazioni non profit. Questa campagna, infatti, permette di convertire in donazioni i punti generati effettuando le varie ricerche sul motore. In un primo momento Dona era stata avviata solo negli Stati Uniti, ma ora si sta è estesa in diversi altri Paesi, compresa l’Italia.

Fonte: Twitter

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti