Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori smartphone per design e materiali (2022)
migliori smartphone design e materiali

Top 5 migliori smartphone per design e materiali (2022)

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Da quando con l’avvento del touch screen sono state eliminate quelle anti estetiche tastiere fisiche 3×4 sui telefoni cellulari, i nuovi migliori smartphone sono diventati sempre più belli e raffinati in termini di design. Siamo arrivati a un punto in cui non sono più fatti semplicemente di plastica, bensì di materiali di altissima qualità. Stiamo parlando del metallo, del vetro anche fuori dal display e in alcuni casi addirittura di acciaio inossidabile e ceramica.

Lo stesso non vale per la qualità costruttiva dei telefoni, che sono appunto diventati delicati a causa degli schermi grandi e del loro spessore, perchè sono sottilissimi. Ma ultimamente le case produttrici si stanno adoperando anche per risolvere questo problema: tra robustezza, impermeabilità e protezioni del calibro di Corning Gorilla Glass, ormai comprare il miglior smartphone non vuol dire più solamente acquistare il terminale con l’hardware migliore.

Fortunatamente adesso i materiali degli smartphone Android, che abbiano un’interfaccia stock o personalizzata, sono sempre buoni. Oltre ai migliori smartphone top di gamma, possiamo trovare anche gli smartphone cinesi oppure dispositivi che nelle offerte hanno prezzi di 150, 200 euro o 300 euro, ma che hanno un design eccellente. Il progresso ci ha portato a trovare una buona qualità costruttiva anche sullo smartphone economico di fascia media focalizzato sul rapporto qualità prezzo.

Ma data la potenziale fragilità di questi dispositivi bisogna ugualmente stare molto attenti nella scelta. Avere uno smartphone che sia bello e allo stesso tempo abbia buoni materiali è il sogno di molti. Ma questo ramo della tecnologia è vastissimo e non ci sono solo gli smartphone Samsung Galaxy e Xiaomi da confrontare, questi sono solo i più venduti e più oggetto delle promozioni, quindi di conseguenza i più conosciuti.

Con questo articolo vogliamo aiutarvi a capire quale è il migliore smartphone per l’estetica, i materiali e l’assemblaggio fra tutti quelli in commercio. Iniziamo quindi con lo sconsigliarvi di andare sotto i 100 euro, perchè i materiali costano e non troverete device belli su questa fascia. Dovreste invece puntare sulla fascia alta se volete veramente il più stiloso, e allo stesso tempo avrete anche un buon display, un’ottima fotocamera e altre specifiche al top.

Se volete i dispositivi più belli a basso costo, vi consigliamo la top 5 miglior smartphone per rapporto qualità prezzo. Se invece volete quelli da non ricaricare mai, ecco la top 5 migliore smartphone per autonomia e durata batteria. Questa classifica contiene invece la top 5 migliori smartphone per design e materiali (2022).

Indice

Migliori smartphone per design e materiali: la top 5

Di seguito trovate quelli che riteniamo i migliori smartphone per design e materiali attualmente commercializzati in Italia. Sono i dispositivi che riteniamo i più belli, eleganti, futuristici e innovativi tra quelli venduti nella penisola. Ovviamente il nostro non è un giudizio universale perchè quando si parla di estetica e design ricercati entrano in gioco anche i gusti di ogni singolo individuo. Se conoscete altri telefoni cellulari dal design ricercato che credete meritino un posto in classifica, vi invitiamo a suggerirceli nei commenti o contattandoci.

Oppo Reno6 Pro 5G

oppo reno6 pro

Guardando gli smartphone di punta OPPO dal vivo è possibile percepire una qualità superlativa dei materiali e una grande bellezza estetica. E’ una delle priorità di OPPO realizzare dispositivi sempre bellissimi da vedere. Il Reno6 Pro 5G è caratterizzato dall’immensa finitura OPPO Glow che grazie ad un complicato processo garantisce una scocca opaca ma scintillante con migliaia di micro cristalli e colori cangianti a seconda della rifrazione della luce.

Costruito con una scocca in vetro Gorilla Glass 5 e un profilo in metallo, a renderlo uno dei migliori smartphone per design è lo spessore incredibilmente ridotto: è uno dei modelli più sottili con soli 8 mm di spessore, ed è anche tra i più leggeri con soli 188 grammi di peso.

In più ha uno schermo curvo frontalmente che copre quasi tutta la parte frontale ed un modulo fotocamera posteriore che si adatta perfettamente al colore della scocca. Lo schermo è di tipo AMOLED, con refresh rate a 90 Hz, modalità Always On, certificazione HDR10+ e un’eccellente riproduzione dei colori.

Il processore Snapdragon 870 abbinato a una configurazione di memoria 12/256 GB assicura altissime prestazioni e la quadrupla fotocamera da 50 + 13 + 16 + 2 MP con zoom ottico e OIS lo rende un eccelso camera phone, perfino nella registrazione video che può essere effettuata in 4K e a 60 fps. Il device ha anche altoparlanti stereo e una batteria da 4500 mAh ben ottimizzata (supera la giornata) con ricarica ultra rapida a 65W che la porta dallo 0 al 100% in tre quarti d’ora o poco più.

Honor 50

honor 50

Dopo la separazione da Huawei, Honor è tornata sul mercato europeo adottando un linguaggio di design del tutto nuovo e garantendo un’ottima estetica anche su un modello di fascia media come Honor 50. I moduli fotografici circolari rendono l’estetica di questo dispositivo davvero distintiva e la scocca in vetro dai colori cangianti è molto suggestiva.

Honor 50 ha anche uno schermo curvo ai lati con bordi sottilissimi che lo fa ancora più futuristico. Il display è un eccelso OLED da un miliardo di colori con refresh rate a 120 Hz e risoluzione Full HD+: nella sua generazione di smartphone è quasi impossibile trovare uno schermo con una riproduzione dei colori così stupefacente. Il processore Snapdragon 778G si occupa di portare sul mercato prestazioni sempre abbondantemente oltre la sufficienza per ogni utilizzo, anche se è un medio gamma.

Per niente male la quadrupla fotocamera da 108 + 8 + 2 + 2 MP con grandangolo, anche se c’è di meglio nella fascia alta. La batteria da 4300 mAh si difende bene con oltre una giornata di autonomia e supporta la ricarica rapida a 66W che la ricarica tutta in 45 minuti. Superlativo esteticamente ma ottimo anche all’interno, con servizi Google inclusi e ad un prezzo contenuto.

OPPO Find X5 Pro

oppo find x5 pro

Realizzato con un processo di lavorazione che richiede 5 giorni e temperature fino a 1000 °C, Find X5 Pro è uno degli smartphone più belli mai realizzati e la sua eleganza è inimitabile. La sua scocca non è in vetro come quella degli altri top di gamma ma in ceramica, un materiale che fa risultare il dispositivo molto più bello e resistente. Inoltre la ceramica è lavorata in modo particolare per far risultare lo smartphone tutto curve, senza nessuno spigolo e quindi con un design molto armonioso.

E’ anche impermeabile con certificazione IP68 e resistenza alle immersioni fino a 1,5 metri di profondità. Il suo display è un pannello AMOLED curvo da un miliardo di colori con refresh rate adattivo fino a 120 Hz, diagonale di 6,7 pollici, risoluzione Quad HD+ e standard HDR10+ per una qualità dell’immagine che ha pochi eguali nell’intero settore smartphone.

Il processore è uno Snapdragon 8 Gen 1 abbinato a 12 GB di RAM e 256 GB di memoria che assicurano una velocità supersonica, stabilità perenne e la possibilità di usare il device in qualsiasi scenario con prestazioni impareggiabili. La tripla fotocamera da 50 + 13 + 50 MP aiutata dalla NPU proprietaria MariSilicon X tira fuori scatti di livello professionale e la batteria da 5000 mAh è sempre all’altezza delle aspettative superando con ogni utilizzo la giornata.

Il device supporta la ricarica rapida a 80W e la ricarica wireless a 50W grazie alle quali le velocità di ricarica sono altissime.

Samsung Galaxy Z Flip3

samsung galaxy z flip3 5g

Il Galaxy Z Flip3 di Samsung trae tutta la sua maestosità dal fatto che è uno smartphone pieghevole. Si tratta di un dispositivo che si piega in due a conchiglia riuscendo a dimezzare le sue dimensioni e diventando piccolissimo. Ha una scocca in vetro Gorilla Glass Victus, un profilo in metallo e l’impermeabilità con la certificazione IPX8 che lo rende resistente alle immersioni.

Mentre all’interno ha uno schermo pieghevole, esternamente ha un mini display AMOLED da 1,9 pollici per visualizzare notifiche e altre informazioni che si può usare anche come inquadratore per scattare selfie con le fotocamere posteriori. Lo schermo interno è un AMOLED da 6,7 pollici con risoluzione Full HD+, refresh rate a 120 Hz e certificazione HDR10+, mostra colori vividi e brillanti.

Il device è sottile e leggero ma integra il processore top di gamma Snapdragon 888 abbinato a 8 GB di RAM grazie a cui le prestazioni sono sempre veloci e stabili con ogni utilizzo. Ha una doppia fotocamera da 12 Megapixel con grandangolo e OIS in grado di realizzare scatti sempre all’altezza, buoni anche con poca luce. Notevole il sensore frontale da 10 MP che registra video in 4K.

Unico dettaglio un po’ sottotono è la batteria da soli 3300 mAh: in un device pieghevole come questo c’era poco spazio, tuttavia l’autonomia risulta sempre sufficiente ed è supportata anche la ricarica wireless. Sicuramente uno degli smartphone più attraenti di sempre per via del suo form factor innovativo.

Apple iPhone 13 Mini

iphone 13 e 13 mini

Gli iPhone hanno sempre dettato la moda e solo per questo è lecito considerarli tra i migliori smartphone per design e materiali. A contraddistinguere questo dispositivo c’è un design bezel-less i cui bordi sono totalmente simmetrici su ogni lato, ad eccezione per la notch sulla parte superiore che serve a ospitare la capsula auricolari e sensori come quello per il Face ID, uno dei sistemi di riconoscimento facciale più sicuri al mondo. Come non citare inoltre il design “a mattoncino” con bordi piatti introvabile sui device della concorrenza?

iPhone 13 mini è caratterizzato da un vetro posteriore Ceramic Shield che Apple ha definito il più resistente montato su uno smartphone e da una cornice in metallo. E’ in più impermeabile con la certificazione IP68 e può resistere a immersioni fino a 6 metri di profondità fino a 30 minuti.

A livello di qualità costruttiva siamo quindi alle stelle ed abbiamo anche una superlativa compattezza: è uno dei top di gamma più piccoli in assoluto. In più troviamo un display Super Retina XDR OLED da 5,4 pollici con una riproduzione dei colori praticamente perfetta, uno dei pannelli più validi esistenti. Il sistema operativo iOS e il processore Apple A15 Bionic gli donano anche prestazioni impeccabili: il dispositivo è perennemente fluido e uno dei più veloci.

Anche a livello di fotocamere è eccellente: il doppio sensore da 12 MP con grandangolo lascia tutti incredibilmente sorpresi, specialmente nella registrazione video che arriva a livelli professionali. Più di una giornata è sempre garantita, anche ad uso intenso, grazie alla batteria con supporto alla ricarica wireless MagSafe.

Migliori smartphone per design e materiali alternativi

xiaomi mi mix alpha

Adesso vi proponiamo un elenco di alternative ai migliori smartphone per design e materiali che avete appena avuto modo di vedere. La seguente lista include i dispositivi che riteniamo tra i migliori per estetica ma che sono diventati troppo datati per poterli includere in una classifica del 2022, e i terminali presenti in Italia che non hanno trovato spazio nella top 5 in quanto abbiamo ritenuto quelli già presenti delle opzioni migliori.

Abbiamo aggiunto OPPO Find X3 Pro per via del suo spettacolare design tutto curve, Samsung Galaxy S21 FE per il design scheme unico per il modulo fotocamera e lo schermo curvo, e TCL 20 Pro che è una soluzione originale, minimale e pulita con tanto di schermo curvo.

Quali sono i form factor dei migliori smartphone per design?

migliori smartphone design

Negli ultimi tempi abbiamo visto diffondersi nel mercato della telefonia diversi form factor: chi dice che gli smartphone sono tutti uguali non è ben informato. Nei paragrafi sottostanti vogliamo parlarvi dei form factor più attraenti e conosciuti, quelli che caratterizzano solitamente i migliori smartphone per design e materiali. Ce ne sono ovviamente tanti altri, ma vi elenchiamo quelli più di rilevanza.

Smartphone pieghevoli

samsung galaxy fold

Gli smartphone pieghevoli sono la vera rivoluzione dell’ultimo anno. I foldable sono dispositivi dotati di un display pieghevole in grado di aprirsi e chiudersi secondo le esigenze dell’utente per espandere l’interfaccia. Ci sono essenzialmente due tipi di smartphone pieghevoli: quelli che si trasformano da cellulare a tablet estendendo a dismisura il loro schermo, e quelli che invece hanno uno schermo “da smartphone” e diventano estremamente compatti quando vengono piegati, e si piegano in modo simile ai telefoni a conchiglia di una volta. Il primo pieghevole ad arrivare sul mercato italiano è stato Samsung Galaxy Fold, della prima tipologia, seguito da Motorola Razr 2019.

Notch

Oppo Reno Z

Il notch è quella “tacca” presente sulla parte superiore del display che include la fotocamera frontale e a (non sempre) anche altri sensori. E’ stata resa di moda da iPhone X e serve per minimizzare i bordi attorno al display senza fare a meno di componenti importanti come selfie camera e capsula auricolare. Ma oggi giorno il notch, anche se di dimensioni ridotte (come il notch a goccia) sta pian piano scomparendo sui migliori smartphone per design, in quanto i produttori optano per soluzioni meno invasive e più eleganti come quelle seguenti.

Fotocamera pop-up e display punch-hole

Redmi K20 Pro

La fotocamera pop-up e il display punch-hole sono due opzioni adottate dai produttori per liberarsi del notch e rendere il display ancor più borderless. La prima soluzione, ormai non più utilizzata, consiste in una fotocamera frontale motorizzata che viene fuori dalla parte superiore del dispositivo e scompare quando non è utilizzata. Permette quindi allo schermo di essere completamente senza bordi, anche senza avere un foro o un notch.

Il display punch-hole ha invece un foro al suo interno che include la fotocamera frontale. Una soluzione che ovvia alla presenza di un notch ma rappresenta comunque un’interruzione nel display: tuttavia non essendoci nemmeno un meccanismo motorizzato lo smartphone può rimanere sottile e senza parti motorizzate che, in alcuni casi, potrebbero accumulare polvere nel tempo.

Cosa contraddistingue i migliori smartphone per qualità costruttiva?

Ci sono caratteristiche che permettono di riconoscere più facilmente i migliori smartphone per materiali e qualità costruttiva anche senza toccarli con mano. Inoltre, alcune di queste caratteristiche influiscono anche sul look del dispositivo, che può risultare più premium se visto dal vivo invece che in una semplice immagine. Ve le elenchiamo nei paragrafi qui sotto nella speranza che possano aiutarvi a individuare i migliori smartphone per design e materiali anche senza avere la possibilità di provarli.

Materiali

L’estetica dei cellulari non viene sempre realizzata con gli stessi materiali, anzi. I dispositivi più premium impiegano di solito il vetro per la scocca ed il metallo per la cornice: è questa la soluzione più gettonata in termini di design in quanto a terminali top di gamma. In rari casi vengono utilizzati materiali ancor più premium, come la ceramica per la scocca posteriore e l’acciaio inossidabile per la cornice.

I dispositivi più economici sono solitamente realizzati in plastica, mentre quelli di fascia media capita che abbiano una scocca in vetro ed un profilo in plastica. Sia il look che la qualità costruttiva sono di gran lunga migliori quando sono migliori i materiali impiegati.

Impermeabilità

smartphone impermeabili

Ci sono smartphone impermeabili e resistenti alla polvere, ed altri che invece non lo sono. Tuttavia i dispositivi con resistenza all’acqua non hanno tutti lo stesso grado di resistenza. Alcuni sono resistenti solo agli schizzi, altri alle immersioni, altri ancora alle immersioni e alla polvere ed altri ancora alle immersioni a profondità più elevate.

La certificazione IP è solitamente quella che indica il grado di resistenza ad acqua e polvere. Per saperne di più a proposito dei dispositivi che resistono ad acqua e polvere vi consigliamo di consultare la guida all’acquisto con i migliori smartphone impermeabili, in cui troverete anche tutte le informazioni sulle certificazioni.

Protezioni sui migliori smartphone

Oltre alla resistenza all’acqua e alla polvere i migliori smartphone per materiali possono avere altri tipi di protezioni importanti che permettono di comprendere il loro grado di solidità. Tra queste citiamo:

  • Certificazione militare: solitamente si trova sui dispositivi rugged e certifica la resistenza agli urti e cadute del terminale che per ottenerla ha dovuto superare test militari.
  • Gorilla Glass: è una protezione per i vetri della maggior parte dei dispositivi attuali, creata da Corning. All’aumentare del numero della protezione (es. Gorilla Glass 6) aumenta anche la resistenza del vetro. Esistono anche protezioni alternative a Gorilla Glass create da altre aziende.
  • Cover e pellicola protettiva: le custodie e le pellicole non fanno parte degli smartphone, ma spesso le si trova in confezione e ne esistono di alcune che fungono da complemento per il design del dispositivo in quanto molto a tema. Per questi motivi abbiamo deciso di includerle nelle protezioni.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti