Home » App & Gaming » Alexa Hands Free: alcuni smartphone possono diventare Echo
Amazon Alexa

Alexa Hands Free: alcuni smartphone possono diventare Echo

di Roberto Naccarella

Un settore che non ha avuto riscontri negativi in questo anno tribolato è certamente quello degli assistenti virtuali, sempre ricercatissimi dagli utenti. Tra questi c’è ovviamente Alexa, che ora può operare anche all’interno di uno smartphone come sugli Echo. Ciò è possibile grazie alla modalità Hands Free che consente di usufruire di tutte le possibilità garantite dall’assistente senza l’ausilio di uno smart speaker ma con un semplice comando vocale.

Per attivarla basta semplicemente scaricare l’app Alexa dal Play Store e attivare la funzione Hands Free, possibilmente dopo aver provveduto ad aggiornare il telefono per essere sicuri di usare l’ultima versione del sistema operativo. A questo punto, per capire se la funzionalità è attiva, basterà fare una prova e chiedere qualsiasi cosa ad Alexa: se lo smartphone si attiva, vuol dire che è andato tutto bene e la modalità funziona.

Lo smartphone può quindi essere gestito come se fosse un dispositivo Echo, con tanto di richieste “smart home”, come ad esempio l’apertura del cancello o l’attivazione del riscaldamento se siamo di ritorno a casa. Naturalmente sono presenti anche tutte le funzionalità “classiche”, come la navigazione su Maps, le normali chiamate, la gestione dei contatti in rubrica e molto altro ancora. Uno strumento che consente di avvicinare il mondo degli assistenti virtuali con quello degli smartphone, anche se in questo caso riguarda solo l’ecosistema Alexa.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti