Home » Gadget » Samsung presenta i Galaxy SmartTag: lo sgambetto ad Apple è servito
samsung galaxy smarttag

Samsung presenta i Galaxy SmartTag: lo sgambetto ad Apple è servito

di Roberto Naccarella

Sembra sempre più evidente che tra Samsung e Apple sia in corso una “battaglia” senza esclusione di colpi. Il colosso di Seul, che ha annunciato proprio ieri i Galaxy S21 in anticipo rispetto al solito, ha preso in contropiede l’azienda del CEO Tim Cook ufficializzando anche i Galaxy SmartTag. Di cosa si tratta? Per farla breve, questi dispositivi sono localizzatori per oggetti che l’utente può attaccare agli oggetti stessi (come ad esempio un mazzo di chiavi) in modo tale da poterli ritrovare più facilmente.

Ad esempio, se mettiamo il Samsung Galaxy SmartTag sul collare del nostro cane impiegheremo pochissimo per sapere dove si trova. Lo stesso discorso vale ad esempio per il telefono, o magari per il portafogli e via dicendo. Ma perchè lo si può considerare uno sgambetto ad Apple? Da settimane si vocifera infatti che il gigante di Cupertino abbia pronti gli AirTags, vale a dire un modello Apple caratterizzato dalle medesime funzionalità dei nuovi localizzatori di oggetti.

Samsung non solo ha fatto prima, ma ha anche lanciato una promozione interessante: coloro che acquisteranno entro il 28 gennaio uno dei nuovi telefoni Galaxy S21 riceveranno in omaggio i Galaxy SmartTag (il prezzo di partenza è di 34,90 euro, ndr) e inoltre le nuove cuffie true wireless Galaxy Buds Pro, rivali di AirPods Pro. Si tratta di un’offerta allettante per un prodotto molto interessante, specie se consideriamo che i localizzatori hanno una buona resistenza all’acqua e alla polvere garantita dalla certificazione IP53 e anche una batteria da 220 mAh.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti