Home » Software » Covid-19, in tanti vendono farmaci online illegalmente: oscurati 11 siti
vaccino Covid-19

Covid-19, in tanti vendono farmaci online illegalmente: oscurati 11 siti

di Patrizia Maimone

Il Covid-19 ha letteralmente messo in ginocchio il mondo intero. Fino a questo momento ci sono più di 2.600.000 vittime con un numero di contagiati che supera, in totale, i 104.000.000. Ad un prezzo elevato in termini di sofferenze e vite umane, si accosta la speranza di uscire presto da questa pandemia. Eppure, in questo clima di terrore generale, c’è anche chi trova il tempo per speculare guadagnando illecitamente. E la rete, purtroppo, pullula di casi simili. Nelle ultime ore, in particolare, i Carabinieri hanno oscurato alcuni siti che vendevano farmaci anti-coronavirus in maniera del tutto illegale.

Vendita illegale di farmaci anti Covid-19

I farmaci per la cura del Covid-19 rappresentano la più grande speranza di vita per tutti coloro che entrano in contatto con il virus in maniera più “pesante”. Si comprende bene, quindi, l’importanza che queste medicine hanno assunto con il passare del tempo, man mano che ne venivano testate le potenzialità. Situazione, questa, che ha dato il via, purtroppo, ad una spietata vendita illegale di questi farmaci. Tantissimi siti internet, infatti, li proponevano agli utenti senza alcuna autorizzazione ed in maniera del tutto illegale.

Oggetto dei controlli non sono stati soltanto i farmaci dedicati alla cura del Covid-19. Anche altre tipologie di medicine, per le quali era necessaria la prescrizione medica, venivano tranquillamente commercializzate online. Ad incentivare queste attività vi erano anche diversi messaggi pubblicitari che specificavano, tra l’altro, l’efficacia dei prodotti contro l’infezione da Sars-Cov-2.

Attività pericolosa per la salute

In un momento in cui tutti sono impegnati nella lotta al Covid-19 (con le campagne vaccinali in primis) è incredibile pensare che ci sia anche chi cerca di arricchirsi illegalmente sulle sofferenze di tanti malati. A parlare, però, sono i numeri. Undici siti internet, in quest’ultima operazione, sono stati oscurati. Ma l’operazione più ingente ha portato all’oscuramento di ben 102 siti web non più tardi di due mesi fa (dicembre 2020).

I farmaci dedicati alla cura del Covid-19 sono da assumersi con particolare attenzione. Se utilizzati scorrettamente e senza la supervisione del medico, infatti, possono portare effetti collaterali non indifferenti. Tra tutti, uno dei farmaci più ricercati su questi siti è l’antimalarico idrossiclorochina. Le attività di contrasto a questo tipo di attività illecita continuano senza sosta. Spesso non è semplice scovarle! Le forze dell’ordine, così come l’AIFA, hanno più volte raccomandato la massima attenzione in questo senso.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti