Home » App & Gaming » Pechino multa Alibaba: $2,8 miliardi di sanzione per monopolio
alibaba

Pechino multa Alibaba: $2,8 miliardi di sanzione per monopolio

di Roberto Naccarella

Alla fine la vicenda è terminata come si immaginava, ovvero con una maxi multa nei confronti di Alibaba. L’indagine antitrust portata avanti da Pechino ha infatti prodotto una sanzione da 2,8 miliardi di dollari per il colosso dell’e-commerce, accusato di abuso di posizione dominante. Una cifra davvero considerevole, più alta del miliardo di dollari della multa a Qualcomm nel 2015 e non banalissima per le casse della multinazionale (il 12% dell’utile netto del 2020).

Se la conclusione della vicenda era abbastanza scontata, lo era un po’ meno un importo del genere per la sanzione. Con questa mossa, che potrebbe essere seguita anche da un’ulteriore sanzione nei confronti di Ant Group (legata ad Alibaba), la Cina ha dato quindi il via alla sua campagna anti monopoli che dovrebbe caratterizzare tutto l’anno in corso. Per quanto riguarda il gigante di Jack Ma, Pechino l’ha riconosciuto colpevole di aver ostacolato la concorrenza nella vendita al dettaglio online, impedendo ai venditori di usare altre piattaforme e creando quindi un grosso danno ai consumatori.

Per farla breve, Alibaba avrebbe ottenuto abusando della sua posizione dominante un “vantaggio competitivo improprio”, con il Partito Comunista Cinese che ha voluto ancora una volta ribadire come il monopolio rappresenti una “minaccia” all’economia di mercato. Il colosso dell’e-commerce, che ha accettato la sanzione, rivedrà alcuni suoi aspetti, in primis l’esclusività commerciale. Il colosso dell’e-commerce definito ormai da anni l’Amazon cinese dovrebbe anche tenere una conferenza in merito alla vicenda.

Fonte: BBC

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti