Home » Gadget » Le cassette postali diventano smart: Poste Italiane parte da Milano
cassette postali smart

Le cassette postali diventano smart: Poste Italiane parte da Milano

di Margherita Sanna

Eravamo abituati alle grandi cassette rosse poste in ogni angolo della città fin dagli anni ’60, ma ora la tecnologia invade anche questo settore e anche loro diventeranno smart. La novità introdotta da Poste Italiane arriva per la prima volta a Milano. Si possono vedere già installate in alcune vie cittadine: via Orefici, piazza Duomo e via Cordusio. Sono costituite da uno schermo “e-ink” (sigla che sta per inchiostro elettronico) a basso consumo energetico come quelli degli ebook reader grazie al quale l’utente può interagire con il software, le cassette riescono a rilevare la presenza di lettere e pacchetti all’interno.

Nelle prossime settimane verranno installate nella città ambrosiana 46 cassette smart, e dopo verranno diffuse anche in altre città della penisola: Roma, Napoli e Torino. Poste Italiane prevede di installare in tutto il territorio 12.000 cassette smart. L’obiettivo finale è di sostituire tutte le 40.000 cassette “tradizionali” nelle città italiane con queste nuove soluzioni tutte digitali. Dalla prima cassa apparsa nel 1886, questi oggetti hanno costituito per lungo tempo, l’unico mezzo per comunicare con persone lontane sparse un po’ ovunque.

Sebbene le e-mail e le applicazioni di messaggistica istantanea sugli smartphone abbiano ridotto drasticamente l’utilizzo della posta tradizionale, l’innovazione appena lanciata da Poste Italiane intercetterà le esigenze di tutti coloro che non vogliono rinunciare al piacere di spedire cartoline e lettere in giro per il Paese. Ma non solo posta, si potranno anche avere informazioni varie, senza il bisogno di recarsi presso gli Uffici, un modo questo in perfetta linea anti-Covid.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti