Home » Smartphone » Classifica brand smartphone in Europa (Q3 2021): la sorpresa è Vivo
vivo stonks mercato smartphone

Classifica brand smartphone in Europa (Q3 2021): la sorpresa è Vivo

di Roberto Naccarella

Le vendite di smartphone in Europa sembrano in lenta ma progressiva ripresa. Gli effetti della pandemia da coronavirus si fanno ancora sentire e la crisi globale dei chip di certo non aiuta, ma nel terzo trimestre 2021 si registra solo una piccola diminuzione delle spedizioni rispetto allo stesso periodo del 2020 (-1%). Ma quali sono i produttori di smartphone che possono essere molto soddisfatti per le vendite di quest’anno? Come rilevato da Counterpoint Research, le crescite principali sono quelle di Vivo, Realme e OPPO.

Le tre aziende cinesi che sono riuscite ad estendere i loro prodotti con successo anche nei mercati europei (anche se la crescita importante di Oppo è ancora limitata all’Europa occidentale). Anche Apple ha avuto un’ottima performance e si è chiaramente giovata degli iPhone 13, che hanno riscosso molti apprezzamenti dagli esperti del settore e dal pubblico. Samsung ha sostanzialmente confermato il suo primato, aiutata dai due smartphone pieghevoli annunciato lo scorso agosto, ovvero il Galaxy Z Fold 3 e il Galaxy Z Flip 3.

classifica brand smartphone europa q3 2021

Tuttavia Samsung è l’unica tra le prime 5 ad aver registrato un calo su base annua. Tra gli altri brand in netto aumento in termini di vendite spiccano soprattutto Vivo e Realme, con la prima che è cresciuta del 238% e la seconda che registra una crescita del 160% entrando nella top 5 nel mercato europeo complessivo e in Paesi come Russia, Spagna e Italia. Anche Honor, ora “libera” da Huawei, può di nuovo contare sui servizi Google e punta ad avere un certo riscontro in Europa. Infine, sempre secondo l’indagine di Counterpoint, anche Motorola e Nokia stanno rialzando la testa e sono entrambe pronte a tornare competitive.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti