Home » PC » Una “scatola nera” piena di hard disk registrerà la fine della Terra
scatola nera terra

Una “scatola nera” piena di hard disk registrerà la fine della Terra

di Roberto Naccarella

La “scatola nera” è uno strumento utilissimo perché consente di ricostruire tutto ciò che è accaduto su un aereo prima di un determinato incidente, chiarendo molti dettagli sulla dinamica con la quale è avvenuto. Molte volte ci si è domandati se questa soluzione potesse essere utilizzata anche in altre situazioni, ma nessuno poteva arrivare ad immaginare che alcuni scienziati avrebbero ragionato su una scatola nera per… la Terra.

Per essere più chiari, stiamo parlando della Earth’s Black Box, un dispositivo di registrazione praticamente indistruttibile che rimarrà intatto nel caso il nostro Pianeta dovesse finire male. Un’ipotesi interessante, tenendo conto di gigantesche criticità come il cambiamento climatico. La scatola nera della Terra verrà realizzata in Tasmania, sarà grande all’incirca quanto uno scuolabus e sarà caratterizzata da una serie di dischi rigidi che andranno a registrare tutto ciò che accade nel mondo.

In totale silenzio, il dispositivo catturerà ogni tipo di informazione e sarà in grado di fornire un resoconto dettagliato sugli eventi che potrebbero portare alla distruzione del pianeta, elevandosi anche a monito per le generazioni future in modo da non commettere di nuovo gli stessi errori. La costruzione della Earth’s Black Box comincerà nel 2022 grazie alla collaborazione tra l’Università della Tasmania, la Clemenger BBDO (una società di comunicazioni) e il collettivo artistico Glue Society.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti