Home » Software » L’Italia approva la novità per fermare le chiamate pubblicitarie su cellulare
bloccare numero

L’Italia approva la novità per fermare le chiamate pubblicitarie su cellulare

di Roberto Naccarella

Ottime notizie per tutti gli utenti che non vedono l’ora di liberarsi dalle continue chiamate pubblicitarie da parte dei call center sul telefono. Come riportato nella nota diffusa dal Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, il Consiglio dei Ministri ha approvato l’inclusione dei numeri cellulari nel registro delle opposizioni, in modo tale da permettere agli utenti di segnalare i numeri di telefono da cui non vogliono più ricevere chiamate pubblicitarie.

Finora il registro delle opposizioni consentiva di includere solo i numeri fissi e gli indirizzi postali, pertanto aveva assolutamente bisogno di essere rinnovato. Il servizio è gratuito e potrebbe davvero infliggere un colpo decisivo alla pratica aggressiva del telemarketing. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, non ha usato giri di parole, sottolineando che il fenomeno del telemarketing aggressivo è diventato “inaccettabile” ed elogiando il nuovo strumento che punta a garantire supporto e protezione agli utenti.

Con il decreto del Presidente della Repubblica e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il provvedimento diventa quindi operativo. Sempre il Ministero dello Sviluppo Economico ha tenuto ad informare che verrà anche organizzata una campagna informativa con lo scopo di rendere edotti tutti gli utenti sui passaggi da seguire per segnalare i vari numeri di cellulare che praticano telemarketing nel registro delle opposizioni. Resta da capire se le chiamate pubblicitarie verranno davvero arginate grazie a questa nuova soluzione: il servizio è infatti già attivo da molto tempo per i numeri fissi ma non è servito molto a limitare le telefonate indesiderate da parte dei call center.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti