Home » Software » Dalla Russia il virus che ci spia dal microfono dei nostri smartphone
guerra russia ucraina putin

Dalla Russia il virus che ci spia dal microfono dei nostri smartphone

di Michele Ingelido

In un contesto tragico come la guerra russo-ucraina che è da molti definita invece come una guerra contro la Nato, arriva proprio dalla Russia un pericoloso malware in grado di spiarci ascoltando i microfoni dei nostri smartphone. Il virus utilizza gli stessi server di un potente gruppo di hacker russi e potrebbe essere parte della cyber war tra Mosca e l’occidente.

Il malware, scoperto dai ricercatori della società spagnola di cybersicurezza Lab52, è stato scoperto all’interno di un file APK di un’app di nome Process Manager. Il virus condivide la sua infrastruttura e i server di controllo sono quelli del collettivo hacker russo Turla che ha attaccato numerose aziende e istituzioni sia in Europa che negli USA. Il malware comunica con una lista di server ubicati in Russia inviandogli una mole enorme di informazioni raccolte dai dispositivi degli utenti.

Si tratta di uno spyware che richiede la concessione di numerose autorizzazioni sui dispositivi Android e, una volta concesse, riesce a registrare le nostre chiamate e l’audio ambientale raccolto dal microfono del telefono, ma anche a scattare foto e registrare video che vengono poi inviati in Russia. E’ quindi uno spionaggio vero e proprio delle ignare vittime che installano l’applicazione. Il consiglio è quello di disinstallare immediatamente l’app Process Manager identificata dall’icona di un ingranaggio, se l’avete installata.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti